• GreenStyle
  • Auto
  • Tesla Model S e Model X: nuovi motori per più autonomia

Tesla Model S e Model X: nuovi motori per più autonomia

Tesla Model S e Model X: nuovi motori per più autonomia

Fonte immagine: Tesla

Tesla ha apportato diverse novità alle sue Model S e Model X: in particolare arrivano nuovi motori più efficienti in grado di aumentare l'autonomia.

Tesla ha annunciato una serie di importanti novità per le sue Model S e Model X. Non si tratta dell’atteso restyling, ma dell’introduzione di nuovi motori, di modifiche al pacco batteria, di nuove sospensioni e di tanti altri piccoli particolari.

La novità più importante riguarda però i nuovi motori, che offrono un sensibile miglioramento in termini di efficienza. Questo significa meno consumi e quindi di conseguenza una maggiore autonomia senza dover intervenire sulla capacità del pacco batteria. Una dimostrazione di come sia possibile ancora lavorare molto sui motori elettrici per ottimizzarli e renderli meno energivori. Più nello specifico Tesla ha sostituito il propulsore collocato sull’asse anteriore delle sue auto elettriche installandone uno di nuova generazione a magneti permanenti. Secondo il costruttore americano i miglioramenti in termini di autonomia superano il 10%.

Aprendo il configuratore è possibile già scoprire le nuove autonomie. Dal configuratore arriva un’altra novità: Tesla ha introdotto nuovamente il modello “Standard Range” per le sue Model S e Model X che si caratterizza per prestazioni leggermente inferiori e per una capacità del pacco batteria inferiore anche se non è dato di sapere di quanto.

La Tesla Model S Standard Range offre ora 450 Km di autonomia (WLTP). Il modello Long Range dispone invece di 610 Km di autonomia (WLTP). Infine la Model S Performance è in grado di garantire un’autonomia di 590 Km (WLTP). Per quanto riguarda invece la Tesla Model X le autonomie (WLTP) sono: 375 Km (Standard Range), 505 Km (Long Range) e 485 Km (Performance).

Le novità non finiscono qui perché Tesla è intervenuta anche sui pacchi batteria per garantire un maggiore tasso di ricarica. Dai Supercharger V3 le nuove Model S e Model X potranno ricaricare sino a 200 kW. Dai Supercharger V2 la potenza di ricarica potrà arrivare sino a 145 kW. Grazie a queste novità, i viaggi a lunga distanza saranno ancora più semplici.

Tesla è intervenuta anche su altri particolare delle sue ammiraglie elettriche. Sono arrivate nuove sospensioni pneumatiche e tanti piccoli affinamenti in alcune aree delle autovetture. Le nuove Tesla Model S e Model X sono già ordinabili in Italia.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Tesla Model S vista da vicino allo Smart Energy Expo