• GreenStyle
  • Auto
  • Tesla Model S e Model X: arrivano versioni più economiche

Tesla Model S e Model X: arrivano versioni più economiche

Tesla Model S e Model X: arrivano versioni più economiche

Fonte immagine: Tesla

Tesla lancia sul mercato americano due versioni base di Model S e Model X caratterizzate da un software che limita le prestazioni delle batterie.

Tesla si prepara a lanciare negli USA delle versioni più economiche della Model S e della Model X, che diventano così accessibili a un più ampio gruppo di potenziali clienti.

La notizia arriva a distanza di alcune settimane dall’uscita dal mercato delle versioni da 75 kWh dei due modelli, i quali rimangono disponibili unicamente nel “taglio” da 100 kWh. La novità per Tesla Model S e Tesla Model X è quindi un aggiornamento che limita la capacità energetica del pacco batterie a livello software, senza nessuna differenza a livello hardware.

L’implementazione di un apposito algoritmo riduce le prestazioni delle batterie di bordo consentendo al costruttore di differenziare il listino prezzi in rapporto a quanto offerto dai due modelli. A Palo Alto non hanno dichiarato la capacità massima stabilita dal software, ma hanno preferito parlare semplicemente dei valori di autonomia.

Si apprende così che la Tesla Model S in versione base offre una percorrenza massima di 480 chilometri con una piena ricarica, a fronte di un’accelerazione da 0 a 100 km/h in circa 4 secondi. Il prezzo è fissato sugli 85.000 dollari.

Il SUV elettrico Model X vanta invece un’autonomia di oltre 430 chilometri e passa da 0 a 100 km/h in 4 secondi e mezzo. Il listino parte in questo caso da 88.000 dollari.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Bollino etico, la prima passata di pomodoro certificata No Cap