• GreenStyle
  • Auto
  • Tesla a guida autonoma, entro l’anno si parcheggerà da sola

Tesla a guida autonoma, entro l’anno si parcheggerà da sola

Tesla a guida autonoma, entro l’anno si parcheggerà da sola

Tesla presenterà entro il 2020 un aggiornamento che permetterà agli utenti di scendere dove vogliono, mentre l'auto andrà a parcheggiarsi da sola.

Entro il 2020 le Tesla a guida autonoma potrebbero lasciare gli occupanti dove richiesto e andare da sole a trovare un parcheggio. Già da qualche tempo la compagnia guidata da Elon Musk ha lanciato la funzione “Smart Summon” per richiamare la vettura dal parcheggio e farle raggiungere il proprietario in un luogo designato. Una funzione che ha scaldato relativamente poco gli utenti, che preferirebbero avere a disposizione proprio l’esatto opposto.

Potersi recare direttamente verso la propria destinazione finale, senza l’onere di trovare un parcheggio. Questo hanno chiesto gli utenti Tesla alla casa automobilistica, che a quanto pare avrebbe già cominciato a lavorare al progetto. Questo è quanto ha affermato Elon Musk sui social, ricordando inoltre come nelle prossime settimane è previsto l’arrivo definitivo dell’aggiornamento “Stopping at Traffic Lights and Stop Signs” legato a semafori e segnali di stop.

Per dare vita a quello che è stato battezzato come “Reverse Summon” occorrerà ottenere diversi dati dalle telecamere delle Tesla già in circolazione, ha spiegato il CEO dell’azienda, così da mappare i vari siti e permettere al computer di bordo di analizzare il parcheggio e stabilire se la vettura dispone di spazio sufficiente.

Per quanto riguarda le tempistiche di arrivo del nuovo aggiornamento, Elon Musk ha affidato a un tweet la propria risposta:

Stiamo lavorando molto duramente su semafori e stop. Il Reverse Summon (parcheggio autonomo) sarà il nucleo centrale del prossimo miglioramento del software Autopilot per le FSD [Full Self-Driving – 100% a guida autonoma, n.d.r.] previsto più avanti nel 2020.

Fonte: Electrek

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

500 Tesla Model S, le caratteristiche