Terremoto Mediterraneo: magnitudo 5.5, avvertito al Sud Italia

Terremoto Mediterraneo: magnitudo 5.5, avvertito al Sud Italia

Terremoto di magnitudo 3,3 nel Mediterraneo, scossa avvertita anche nel Sud Italia: Puglia, Calabria e Sicilia le Regioni interessate.

Registrato questa notte un terremoto di magnitudo 5.5 al largo della Grecia. Si è trattato di una scossa di particolare intensità percepita, avvertita anche in alcune Regioni del Sud Italia come Puglia, Calabria e Sicilia. Circa 10 i chilometri di prodondità ai quali è avvenuto il fenomeno sismico.

Secondo quanto registrato dall’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) la scossa è iniziata quando in Italia erano le ore 1:46:13 (2:46:13 ora locale). L’epicentro del terremoto è stato localizzato a circa 439 chilometri a sud ovest di Atene. Non sono stati segnalati particolari danni alle cose, né feriti o vittime tra la popolazione.

Come segnalato sul proprio sito dall’INGV il terremoto di questa notte ha superato di poco la soglia di attenzione. Segnalata “l’occorrenza dell’evento sismico”, sebbene non sia atteso un conseguente maremoto. Ha proseguito l’istituto nella nota informativa:

In particolare, per eventi di magnitudo fino a 6.0, il messaggio che il CAT invia al Dipartimento di Protezione Civile nazionale e ai Paesi del Mediterraneo è un messaggio di informazione e non di vera allerta.

Terremoto a Roma

Di pochi giorni fa è stata invece la scossa avvertita a Roma, avvenuta l’11 maggio alle ore 5:03 del mattino. L’epicentro è stato registrato in zona Fonte Nuova, riferita come zona sismica di livello 1. L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha segnalato per questo evento una magnitudo pari a 3.3 gradi della Scala Richter. Diversi romani si sono alzati dal letto, svegliati dalla scossa. Non risultano tuttavia danni agli edifici della Capitale.

Fonte: INGV

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Beach Litter 2019: intervista a Letizia Lanzarotti – Lady Be