Tavola di Natale: 5 idee apparecchiarla in maniera ecologica

Tavola di Natale: 5 idee apparecchiarla in maniera ecologica

Fonte immagine: Pexels

Creatività, ecologia e riciclo per una tavola di Natale eco-chic ed elegante, da personalizzare con decorazioni uniche e con un basso impatto ecologico.

È tempo di celebrare le tradizioni e riunire gli affetti più cari intorno alla tavola delle feste, magari scegliendo uno stile ecologico, meno impattante sull’ambiente, a partire dalle decorazioni. Un Natale eco-chic dove decorazioni e mise en place non siano usa e getta ma possano durare nel tempo, divenendo parte integrante della tradizione, da replicare annualmente e da tramandare. Oppure siano commestibili e riciclabili, realizzati con materiali sostenibili e stagionali, esattamente come gli ingredienti delle pietanze più importanti. Preparare la tavola di Natale con stile e rispetto è fondamentale, ecco il mood giusto per creare una composizione equilibrata e affascinante: vediamo insieme come.

Tovaglia di carta o stoffa riciclata

Il Natale impone alcune colorazioni fondamentali come il rosso con il verde, l’oro e l’immancabile bianco, anche se negli ultimi anni hanno preso piede il rosa ed il rame. Per una tavola ecologica, preferite tessuti di recupero casalingo senza spendere soldi in nuovi acquisti: l’ideale potrebbe essere quella di ritagliare dei maxi riquadri da tutti i tessuti di colore rosso, per trasformarli in una maxi tovaglia patchwork. Oppure realizzare dei runner della stessa tonalità da appoggiare lungo il lato corto del tavolo, in contrasto con una tovaglia di base di colore naturale o verde.

Se amate riciclare potrete recuperare tutte le carte dei vecchi regali di Natale e conservate accuratamente, per poi tagliarle e cucirle insieme e ottenere un’originale tovaglia di carta, da decorare con stelle di carta fissate con un punto di cucitura. Infine niente di meglio che un total look white, realizzabile con una vecchia tovaglia bianca oppure con un maxi lenzuolo della stessa tonalità, da abbellire cucendovi sopra pizzi e merletti scovati nella scatola dei ricordi della nonna e mai utilizzati.

Piatti mix and match

Natale

Per creare una mise en place elegante ma ecologica, è meglio scegliere elementi di riciclo, magari utilizzando il servizio delle feste della mamma o della nonna, da mixare con qualche elemento originale e più moderno. Basta scegliere un colore simbolo per la tavola da riprendere con dettagli, bicchieri o piattini del pane, scegliendo qualche elemento nei mercatini dell’antiquariato o nei negozi dell’usato, così da dare nuova vita a qualche accessorio o zuppiera. Per i più ecologisti, in commercio sono disponibili piatti e stoviglie biodegradabili da utilizzare al posto della plastica, ovviamente bandita dalla tavola e dalle decorazioni.

Segnaposto ecologici

Una bella passeggiata nel bosco o nel parco di zona potrà aiutarvi e ispirarvi per creare decori, addobbi e segnaposto: tutto riciclabile e compostabile a fine cena. Una pigna dipinta con bianco atossico potrà trasformarsi in un simpatico segnaposto, da sistemare al centro di una mini ghirlanda creata con un rametto di abete trovato per terra o con un rametto di rosmarino. Basta legare con un nastro le due estremità e realizzare un fiocco, quindi rifinire il tutto con un rettangolino di carta dove segnare il nome dell’ospite. Con i rametti di legno dipinti di bianco si possono ottenere originali fermatovaglioli, da fissare agli stessi con un cordino grezzo insieme ad un bastoncino di cannella ed una fetta di arancia essiccata.

Centrotavola naturale

Natale

Anche il centrotavola può caratterizzate l’apparecchiatura: la scelta più immediata è quella di utilizzare elementi naturali da mixare insieme, come ad esempio comporre della frutta di stagione con bacche, pigne e rametti di pino in pieno stile natalizio. Oppure creare un percorso centrale che possa occupare la parte lunga del tavolo: basta tagliare nel cartoncino di recupero la sagoma di tante foglie di formato differente da disporre in modo equilibrato per un foliage originale. Sopra queste una fila di candele di recupero, da posizionare all’interno di tanti bicchieri di formato differente con palline, pigne e pompon creati con lana riciclata: l’ideale è quello si scegliere un colore che possa uniformare lo stile. Le luci delle candele creeranno la giusta atmosfera per la cena magari da consumare sfruttando proprio la romantica luce delle stesse.

La tavola dei ricordi

Per una tavola dei ricordi in puro stile vintage basta cercare in cantina oggetti e addobbi che hanno caratterizzato i natali del passato, un invito da estendere ai commensali che potranno partecipare fisicamente alla decorazione della tavola stessa. Basta disporre sulla parte lunga e centrale del tavolo una serie di supporti, come piatti, alzatine e piccole teche, dove collocare palline, oggetti, soldatini, pacchetti personali, biscottini di zenzero e foto. Completando questa romantica sfilata con piccoli alberelli, lucine a led e rami di pino, sempre di recupero, per un paesaggio romantico e suggestivo.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Pranzo di Natale vegano: cosa cucinare