Superbonus 110%, Patuanelli apre a una proroga di 3 anni

Superbonus 110%, Patuanelli apre a una proroga di 3 anni

Fonte immagine: iStock

Il Ministro dello Sviluppo Economico Patuanelli ha aperto alla proroga del Superbonus 110%: ecco le dichiarazioni e le ipotesi presentate.

Novità importanti per quanto riguarda l’ipotesi proroga per il Superbonus 110%. Ad aprire a tale prospettiva è stato il Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli, ipotizzando una “finestra di 3 anni”.

Il Ministro Patuanelli ha parlato del sistema incentivante per l’edilizia durante il suo intervento in Commissione parlamentare di vigilanza sull’anagrafe tributaria. Tema centrale delle dichiarazioni l’applicazione delle misure per la riqualificazione energetica e sismica previste per il rilancio dell’edilizia dal decreto legge 19 maggio 2020, n. 34.

Lo stesso Patuanelli è intervenuto nello specifico in merito alla scadenza del Superbonus 110%. Per quanto escluda che possa trasformarsi in un provvedimento definitivo, il Ministro ha ribadito che non si tratta di una misura a brevissima scadenza:

Ribadisco che la misura non può finire nel 2021 per la parte Ecobonus e nel 2022 per la parte Sismabonus, e non sarà così.

A quanto detto lo stesso Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli ha aggiunto alcune specifiche relative all’iter che porterà alla proroga del sistema incentivante:

È chiaro che il dibattito parlamentare potrà determinare molte delle modifiche nell’approvazione della legge di Bilancio. È evidente che sulla copertura della proroga dovrà intervenire il Governo e ha tutte le intenzioni di farlo. Lo farà anche in semplice accompagnamento della volontà del Parlamento. Su questo ci sarà la volontà del Governo che è molto chiara ed evidente, e anche la volontà del Parlamento è altrettanta.

Superbonus 110%, le richieste delle associazioni

Sembrerebbero in questo senso essere state accolte, quantomeno in parte, le richieste portate dalle associazioni ambientaliste e di settore. Nei giorni scorsi erano intervenuti anche Legambiente e CGIL, che in una nota congiunta avevano chiesto una proroga valida fino al 2025.

Fonte: Adnkronos

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle