SOL: il notebook fotovoltaico con Linux

SOL: il notebook fotovoltaico con Linux

SOL è un laptop fotovoltaico con Ubuntu Linux e una scocca a prova di intemperie.

Sol è per molti versi un notebook come altri. Schermo da oltre 13 pollici, batteria che consente circa 10 ore di utilizzo, WiFi, 3G, Bluetooth, porte USB 2.0: insomma, per farla breve, tutto quello che serve a un notebook per concorrere sul mercato di oggi.

Cuore elettronico dell’apparecchio una CPU Intel Atom e 4 GB di ram. Ma la creatura della WeWi, azienda canadese, non ha nelle caratteristiche tecniche informatico ciò che la caratterizza. Dotata di un corpo totalmente a prova di intemperie(è disponibile anche una versione immergibile) è armata di un sistema di pannelli solari apribile (normalmente è nascosto dietro lo schermo).

In questo, senso siamo di fronte a un vero e proprio notebook da battaglia. Grandi capacità connettive per non restare (quasi) mai scollegati dalla rete, resistenza a intemperie e possibilità di usare l’energia solare in luogo delle classiche prese. E questo, sia per motivi ambientali, sia per necessità, laddove si partecipasse ad esempio a un’escursione o anche semplicemente si vada al mare o in barca.

Una macchina del genere, ovviamente, non può che montare un sistema operativo libero (o per lo meno OpenSource). In effetti, a far girare questo carrarmato solare è un sistema Ubuntu Linux (il che garantirà buone prestazioni nonostante un processore, magari non al top).

Attenzione all’ambiente, resistenza a situazioni estreme, prestazioni in linea, sistema operativo aperto: tutto molto bello, ma a che prezzo?

Il costo, in teoria, è molto interessante. In teoria, perché il prodotto non è stato ancora ufficialmente lanciato sul mercato. Si prevedono 350 dollari statunitensi per la versione base, con una maggiorazione di 50$ per la versione resistente all’acqua. Insomma, un laptop alla portata di quasi ogni tasca.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Una Pila alla Volta: intervista a Giulio Rentocchini