Infarto

Dal punto di vista clinico per infarto si intende una sindrome acuta dovuta a scarsa irrorazione sanguigna, per occlusione delle arterie, verso un organo o parte di esso (ischemia), tipicamente è una patologia associata al cuore.
Un dolore acuto, spesso improvviso, è il sintomo principale che segnala un infarto in atto, patologia che può essere asintomatica nel caso in cui le dimensioni siano piccole.
L’infarto del miocardico e l’infarto cerebrale, che porta all’ictus, rappresentano a oggi le più frequenti cause di morte nei paesi occidentali, nei quali spesso la popolazione cade vittime di quelle che vengono definite “malattie del benessere“.

Fra le cause più comuni dell’infarto del miocardio e i principali fattori di rischio si annoverano:

Consigli utili, ricerche e studi per la prevenzione dell’infarto: cosa mangiare, i cibi da evitare, fattori di rischio e analisi da effettuare.

Flessioni allerta per il cuore: farne poche vuol dire rischio infarto
Flessioni allerta per il cuore: farne poche vuol dire rischio infarto
Cuore

Flessioni allerta per il cuore: farne poche vuol dire rischio infarto

Le flessioni rappresentano una spia efficace per valutare la salute del cuore: ad affermarlo uno studio della Harvard TH Chan School of Public Health.

Frutta secca riduce del 33% il rischio di infarto nei diabetici
Cuore

Frutta secca riduce del 33% il rischio di infarto nei diabetici

Dalla frutta secca un aiuto naturale per ridurre il rischio di infarto e malattie cardiovascolari nei pazienti diabetici.

Stare seduti un’ora in meno riduce il rischio infarto del 26%
Cuore

Stare seduti un’ora in meno riduce il rischio infarto del 26%

Trascorrere meno tempo seduti aiuta a ridurre il rischio di infarto e ictus, a sostenerlo uno studio della University of California di San Diego.

Bere bibite senza zucchero fa aumentare il rischio infarto per le donne
Cuore

Bere bibite senza zucchero fa aumentare il rischio infarto per le donne

Secondo una ricerca le donne anziane che bevono bibite dietetiche potrebbero avere una probabilità più alta del 31% di sviluppare problemi legati al cuore.

Dormire meno di 6 ore a notte aumenta il rischio di infarto del 35%
Cuore

Dormire meno di 6 ore a notte aumenta il rischio di infarto del 35%

Dormire meno di sei ore rappresenta un rischio per quanto riguarda infarto e ictus, a sostenerlo uno studio spagnolo.

Dieta: fibre e cereali integrali difesa da infarto, cancro e diabete
Cuore

Dieta: fibre e cereali integrali difesa da infarto, cancro e diabete

Un alto consumo di fibre nella dieta aiuta a ridurre il rischio di infarto, cancro e diabete secondo uno studio australiano.

Il freddo aumenta il pericolo di infarto: cuore a rischio a Natale
Cuore

Il freddo aumenta il pericolo di infarto: cuore a rischio a Natale

Il freddo aumenta il rischio infarto, soprattutto in combinazione con variabili che ricorrono durante la Vigilia di Natale: ecco cosa evitare.

Sollevare pesi 1 ora a settimana riduce rischio infarto del 70%
Cuore

Sollevare pesi 1 ora a settimana riduce rischio infarto del 70%

Sollevare pesi per almeno un’ora a settimana può ridurre il rischio di infarto e ictus del 70% secondo uno studio USA.

Tè e frutti di bosco: antiossidanti aiutano a prevenire l’infarto
Cuore

Tè e frutti di bosco: antiossidanti aiutano a prevenire l’infarto

Gli antiossidanti contenuti nel tè e nei frutti di bosco aiutano a prevenire le malattie coronariche secondo uno studio australiano.

Inquinamento acustico aumenta il rischio di infarto e ictus
Cuore

Inquinamento acustico aumenta il rischio di infarto e ictus

L’inquinamento acustico potrebbe aumentare il rischio di incorrere in infarto e in ictus: la scoperta di un recente studio.

Dieta yo-yo aumenta il rischio di infarto e ictus
Cuore

Dieta yo-yo aumenta il rischio di infarto e ictus

La cosiddetta dieta yo-yo aumenterebbe il rischio di incorrere in morte prematura per ictus e per infarto, secondo uno studio svolto in Corea.

Infarto: raddoppiare la quantità di sale non aumenta il rischio
Cuore

Infarto: raddoppiare la quantità di sale non aumenta il rischio

Uno dei nemici della pressione sanguigna è certamente il sale, come è stato provato da diversi studi scientifici. Tuttavia non esisterebbe un legame così stretto da quantità di sale consumata e rischio di infarto. Secondo un recente studio condotto dalla McMaster University in Ontario, anche raddoppiando la quantità di sale non aumenterebbe il rischio di […]

Kaos: il cane è morto per infarto, secondo i primi dati dell’autopsia
Cani

Kaos: il cane è morto per infarto, secondo i primi dati dell’autopsia

Kaos, il cane da salvataggio venuto a mancare pochi giorni fa, potrebbe essere morto per infarto anziché per avvelenamento: i primi dati dell’autopsia.

Omega 3: non prevengono ictus e infarto secondo nuovo studio
Cuore

Omega 3: non prevengono ictus e infarto secondo nuovo studio

Dagli omega 3 non arriverebbe nessun aiuto nella prevenzione di infarto e ictus, a sostenerlo un nuovo studio, guidato dalla University of East Anglia.

Principio d’Infarto: sintomi e cosa fare
Cuore

Principio d’Infarto: sintomi e cosa fare

Il principio di infarto è una pericolosa emergenza medica e richiede un intervento tempestivo: ecco come riconoscerlo e cosa fare.

Bagno caldo: aiuta a prevenire il rischio di infarto e ictus
Cuore

Bagno caldo: aiuta a prevenire il rischio di infarto e ictus

Un nuovo studio rivela che un lungo bagno caldo fatto più volte alla settimana o ogni giorno può ridurre il rischio di infarto e ictus: i dettagli.

Noci e mandorle: mangiare frutta secca protegge dall’infarto
Cuore

Noci e mandorle: mangiare frutta secca protegge dall’infarto

Da noci e mandorle un aiuto naturale contro la fibrillazione atriale e altre possibili patologie cardiache, a sostenerlo uno studio svedese.

Infarto: una stretta di mano forte segno di minore rischio
Cuore

Infarto: una stretta di mano forte segno di minore rischio

Una stretta di mano forte è associata ad un minor rischio di avere un infarto mortale e ad un minor pericolo di diabete e declino cognitivo.

Yogurt riduce rischio infarto del 30% in chi soffre di ipertensione
Cuore

Yogurt riduce rischio infarto del 30% in chi soffre di ipertensione

Dallo yogurt un importante aiuto nella prevenzione di infarto e ictus, a sostenerlo uno studio della Boston University.

Patate aiutano a prevenire l’infarto: merito di vitamine e nutrienti
Cuore

Patate aiutano a prevenire l’infarto: merito di vitamine e nutrienti

Dalle patate un prezioso contributo di vitamine e sali minerali, un aiuto nel prevenire l’infarto secondo uno studio scozzese.