Stella di Natale: colori e significato della pianta

Stella di Natale: colori e significato della pianta

Fonte immagine: Pexels

La Stella di Natale è disponibile in diversi colori, oltre al tradizionale rosso: ecco le sfumature più note e il significato della pianta.

La Stella di Natale è certamente la pianta che più rappresenta le festività di fine anno. Scelto come varietà ornamentale per rendere più vivaci le cene in famiglia tipiche del periodo, oppure come gradito dono poiché considerato di buon augurio, questo vegetale appare praticamente in tutte le case nel mese di dicembre. Ma quali sono i significati associati alla pianta e, soprattutto, quali i colori più diffusi?

Prima di cominciare, è bene sottolineare come la Stella di Natale – in particolare il lattice contenuto all’interno dei suoi rametti – abbia un effetto irritante e tossico per gli animali domestici. Per questa ragione, nonostante i festeggiamenti di fine anno, dovrebbe essere sempre essere esposta in luoghi sicuri, lontano dagli amici a quattro zampe.

Stella di Natale: le caratteristiche

Stella di Natale bianca

L’Euphorbia pulcherrima – conosciuta anche come Poinsettia o Stella di Natale – è una pianta originaria del Messico, diffusa in molti Paesi del Centro America e dalla crescita rigogliosa e spontanea. Il ricorso come varietà ornamentale è relativamente recente: fu infatti nel 1825, grazie a un viaggio dell’Ambasciatore degli Stati Uniti proprio in Messico, a garantirne una diffusione anche fuori dalle nazioni dove il vegetale è autoctono.

La pianta venne subito molto apprezzata sia negli Stati Uniti che in Europa, grazie all’intensa colorazione rossa delle sue foglie durante il periodo della fioritura. La Stella di Natale si caratterizza per un portamento arbustivo – nei luoghi di origine può raggiungere i quattro metri di altezza – e per la presenza di sottili rami, dai quali spuntano delle vistose foglie di un verde molto intenso. Durante il periodo della fioritura, le foglie più esterne – dette brattee – si modificano assumendo un’intensa colorazione rossastra. Proprio le brattee avvolgono e proteggono delle piccole inflorescenze di colore bianco. Per questa ragione, si può definire la Poinsettia come un “falso fiore”: viene scelta per le sue foglie rosse che, in realtà, non costituiscono affatto il fiore della pianta.

Coltivarla richiede una certa attenzione, così come già spiegato in un precedente articolo, inoltre un clima con temperature sempre superiori ai 14 gradi: è proprio per questa ragione che, nel mese di dicembre, la pianta vede una coltivazione esclusivamente indoor. Così come già accennato, i rametti contengono al loro interno un lattice irritante, che può risultare tossico sia per gli animali domestici che per i bambini. È pertanto consigliato, quando si effettuano operazioni come la potatura oppure il rinvaso, procedere con dovute protezioni quali i guanti.

Stella di Natale: colori e significati

Stella di Natale

Sebbene la Stella di Natale sia riconosciuta soprattutto per le sue foglie rosse, sono in realtà disponibili centinaia di varietà diverse, tanto che almeno 120 sono quelle ufficialmente riconosciute. Oltre al rosso, esistono esemplari di Euphorbia dalle brattee rosa intenso, rosa pallido, fucsia, bordeaux, bianche, panna e di tante sfumature del giallo.

Sono moltissimi i significati che, nel corso dei decenni, sono stati attribuiti alla Stella di Natale. Conosciuta già dai tempi degli Aztechi, i quali associavano alla bellezza del vegetale la purezza degli dei, l’associazione con le festività di fine anno pare sia nata in Messico parecchi secoli fa. Secondo la tradizione, una bambina era desiderosa di portare un mazzo di fiori in chiesa per festeggiare la nascita di Gesù, tuttavia la piccola non poteva acquistarli, poiché molto povera. Una voce le suggerì di raccogliere delle erbe cresciute in un fascio di sterpi: queste ultime, portate in chiesa, si trasformarono in tante piccole stelline di colore rosso.

All’interno delle celebrazioni cristiane, alla pianta è attribuito il significato della purezza e richiamano la storia di Gesù: i fiori bianchi indicano il candore di Cristo, mentre le foglie rosse il dolore della sua crocifissione. In diverse nazioni, tuttavia, la Poinsettia non viene regalata per Natale: in Francia, dove prende il nome di Étoile d’Amour, viene scelta per celebrare la Festa della Mamma, mentre nel centro e nel Sudamerica è una varietà perfetta per le coppie, poiché simbolo della passione.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Giardinaggio, come fare coi fiori eduli