Stati Generali della Green Economy 2019: conclusa l’ottava edizione

Stati Generali della Green Economy 2019: conclusa l’ottava edizione

Si sono conclusi oggi gli Stati Generali della Green Economy 2019: a tracciare le conclusioni di questa ottava edizione Edo Ronchi.

Si è conclusa oggi pomeriggio l’ottava edizione degli Stati Generali della Green Economy, organizzati dal Consiglio Nazionale della Green Economy grazie al supporto della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e la collaborazione del Ministero dell’Ambiente e il patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico e della Commissione UE. Dai padiglioni di RiminiFiera, i partecipanti all’evento hanno ribadito l’importanza di una rapida transizione da un’economia lineare a una circolare, oltre a chiedere maggiore sostegno alle fonti rinnovabili e agli altri strumenti di riduzione dell’impronta di carbonio.

Gli Stati Generali della Green Economy si sono svolti nell’ambito di Ecomondo 2019, manifestazione organizzata da Italian Exhibition Group. Durante la due giorni i visitatori hanno visto l’alternarsi di istituzioni italiane ed europee, mondo delle imprese e associazioni, riuniti intorno ai temi centrali di questa edizione: Green New Deal e sfida climatica.

Come riferito dagli organizzatori sono stati oltre 70 i relatori per gli Stati Generali della Green Economy 2019, con circa 3000 iscritti ai lavori. Partecipazione espressa anche attraverso i canali social: oltre 300 profili Twitter attivi nel produrre contenuti con riferimento all’hashtag #statigreen19 (quinto tra i trending topic italiani del 5 novembre), per un totale di quasi 1500 tweet pubblicati; 1,8 milioni gli utenti raggiunti e 6,5 milioni le impression.

Sono intervenuti durante la due giorni riminese dedicata alla Green Economy il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa, il Viceministro dell’Economia e delle Finanze Antonio Misiani e il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Riccardo Fraccaro. Ha concluso Edo Ronchi, Consiglio Nazionale della Green Economy:

Sono molto soddisfatto per la partecipazione agli Stati Generali e per l’ottima interlocuzione con il Governo. Il Green New Deal deve diventare ora una strategia di lungo termine, dovremo quindi aggiornare gli obiettivi climatici, decarbonizzare i trasporti, premere l’acceleratore sulla Green Economy.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Premio Impresa Ambiente: intervista a Stefano Venditti di Asset Camera