• GreenStyle
  • Salute
  • Spirulina: segnalati gravi effetti collaterali, ecco i rischi

Spirulina: segnalati gravi effetti collaterali, ecco i rischi

Spirulina: segnalati gravi effetti collaterali, ecco i rischi

Fonte immagine: Unsplash

La spirulina viene spesso usata come integratore alimentare e pubblicizzata come benefica per la salute, ma può avere diversi effetti collaterali: lo dice l'Anses.

La spirulina può comportare gravi effetti collaterali. Utilizzata spesso e volentieri come integratore alimentare, questa alga può rivelarsi pericolosa per la salute perché contaminata a volte da tossine, batteri e metalli pesanti. Lo riferisce l’ANSES, l’Agenzia Nazionale per la Sicurezza Sanitaria francese, che spiega di aver ricevuto diverse segnalazioni degli effetti collaterali che possono essere collegati direttamente a questo alimento.

La spirulina è spesso considerata un alimento salutare, dato che è ricca di vitamine, minerali e antiossidanti che aiutano a proteggere il corpo da eventuali malattie. Viene consumata in molti Paesi sia sotto forma di cibo comune che di integratore alimentare, pubblicizzato come benefico per la salute, eppure nel comunicato appena diramato l’ANSES sottolinea che i prodotti contenenti questa sostanza possono essere contaminati da cianotossine (microcistine in particolare), batteri o oligoelementi (piombo, mercurio, arsenico).

Angioedema, gravi disturbi digestivi, disturbi del tessuto muscolare, insufficienza renale sono i più gravi effetti collaterali legati a un massiccio uso della spirulina, secondo quanto reso noto. A ogni modo pare però che il consumo a dosi ragionevoli sia sicuro (fino a pochi grammi al giorno per gli adulti), tranne per quelle persone che soffrono di allergie specifiche.

L’agenzia consiglia dunque di preferire circuiti di alimentazione controllati e di evitare ogni acquisto via Internet non verificato. Inoltre, l’ANSES mette in guardia anche i vegani che credono di trovare nella spirulina una fonte di vitamina B12: quella contenuta in questo alimento o integratore è per lo più inattiva.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

5 usi del bicarbonato