Spesa di aprile: fragole, agretti e fagiolini per la salute

Spesa di aprile: fragole, agretti e fagiolini per la salute

Fonte immagine: Unsplash

La spesa di aprile apre le porte alla bella stagione con tante primizie: arrivano fragole, agretti, fagiolini e altri amici della salute.

Il mese di aprile celebra la primavera: finalmente la bella stagione è arrivata e lo mostra anche la cesta della spesa, sicuramente più colorata e profumata. I banchi del supermercato iniziano a cambiare gradazione cromatica abbracciando tonalità più vivaci e luminose: è il momento giusto per modificare lo stile alimentare, affrontando un percorso più salutare e depurativo. Così da affrontare di petto anche la Pasqua, senza eccedere con gli stravizi, ma preparando manicaretti golosi, salutari e con il supporto delle primizie del mese.

Nonostante qualche cambio repentino di temperatura, aprile apre le finestre al bel tempo e ai tepori confortanti, vero benessere per il corpo e in particolare per la pelle. Frutta e verdura accorrono in aiuto proprio per supportare questo momento di passaggio, idratando ma anche preparando il corpo all’esposizione dei raggi di sole, così da giungere più sani alla temibile prova costume.

Verdura

Asparagi

La cesta della verdura conferma molte delle presenze della precedente stagione, ma anche le primizie degli ultimi mesi, utili per drenare e depurare nutrendo. Possiamo trovare ancora carote, patate, cipolla, aglio, insalata, cipollotto, ceci, spinaci, tarassaco, costa, lenticchie, valerianella e valeriana, scalogno, songino, radicchio, bieta, rapa, scorzonera, scorzobianca, barbabietole, fave e topinambur, cicorino, sedano fresco, cime di rapa, broccolo e cavoletto di Bruxelles.

Perfetti per sgonfiare e ripulire sono i finocchi, in compagnia di cardo, tarassaco e carciofo, mentre si segnala l’arrivo degli agretti, dei rapanelli, dei fagiolini e della freschissima rucola, ma anche degli asparagi, i primi piselli freschi, l’ortica e le prime zucchine. Le piante aromatiche riconfermato tutte le presenze stagionali ma con l’arrivo della prima salvia, del cappero, della menta, della melissa e del timo fresco.

Niente di meglio che sfruttare le proposte del mese per disintossicare il corpo e in particolare il fegato e la pancia, magari con un piatto di finocchi lessati e poi saltati in padella con peperoncino e aglio tritato. Oppure un’insalata fresca di cuori di carciofo, tarassaco e menta fresca, da condire con un pizzico di timo e olio d’oliva. Gli asparagi trovano spazio in tavola con la loro gustosa bontà, ma anche con le incredibili proprietà utili a contrastare la ritenzione idrica, quindi a favorire la diuresi e la protezione del cuore grazie a un sostanzioso apporto di sali minerali. Ottimi sia nel risotto che come contorno croccante, si cucinano con facilità, basta sceglierli freschi e sodi.

Frutta

Mousse fragole

Riconferme anche per la frutta con qualche presenza invernale quali mela, frutta secca, arance, pompelmi, kiwi e limone. Le pere salutano e lasciano lo spazio alle nespole e alle golose fragole, un mix incredibile per realizzare frullati, smoothies e macedonie ricche di sapore. Le fragole sono delle alleate importanti contro l’azione dei radicali liberi, nonché una ricarica incredibile di vitamina C, calcio, ferro e magnesio, quindi l’indispensabile fosforo. Possono trasformarsi in una golosa marmellata fresca da preparare in casa, protagoniste di un dolce al cucchiaio, di una mousse morbidissima o di una torta soffice, quindi di toast alternativi per una colazione originale oppure di risotti insoliti.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

La tragedia di un pomodoro