• GreenStyle
  • Consumi
  • La spesa di agosto: anguria, fichi e pomodoro per la tavola delle vacanze

La spesa di agosto: anguria, fichi e pomodoro per la tavola delle vacanze

La spesa di agosto: anguria, fichi e pomodoro per la tavola delle vacanze

Fonte immagine: Usplash

La spesa di agosto è all'insegna del refrigerio e del gusto: ecco quali prodotti acquistare per le vacanze, come anguria, fichi e pomodoro.

Le tante agognate vacanze sono finalmente arrivate: il mese di agosto è giunto in soccorso per archiviare impegni e incombenze lavorative, in funzione di una pausa rigenerante e rinfrescante. La spesa del mese ricalca queste necessità offrendo prodotti leggeri, dissetanti, ricchi di sali minerali, freschi e dal gusto intenso: un mix perfetto per contrastare i cali di pressione e i colpi di calore. La cesta della spesa può contare su molte delle presenze estive, ma anche su alcune nuove entrate importanti sinonimo di refrigerio estivo, fino a qualche anteprima che diventerà protagonista della stagione autunnale

Verdura

Pomodoro

Tra le riconferme di questo periodo possiamo ancora contare sulla presenza di moltissime verdure leggere, nutrienti ma anche rinfrescanti, perfette per una cucina light magari alla griglia. Tra le tante proposte: peperoni, melanzane, zucchine, carote, patate, cipolla, aglio, insalata, cipollotto, ceci, spinaci, tarassaco, costa, lenticchie, scalogno, songino, sedano fresco, cime di rapa, finocchi, rapanelli, rucola, fave fresche, erbetta, ortica, fiori di zucca, pomodorini e pomodoro, cetrioli, lattuga romana, cappuccio, lollo, trocadero e i primi fagioli. Fanno capolino invece le prime coste e i funghi, che gusteremo a settembre. Le piante aromatiche riconfermano tutte le presenze stagionali, come acetosa, alloro, erba cipollina, finocchio selvatico, maggiorana, menta, origano, peperoncino, prezzemolo, rosmarino, salvia e timo, cappero, melissa e dragoncello.

Il pomodoro è il vero simbolo dell’estate: giunge a maturazione proprio in questo periodo trovando spazio sulla tavola estiva, ma anche in quella invernale, grazie alla trasformazione in sottolio, conserva e passata. Ricco di minerali, vitamine, folati e acqua, è una verdura facilmente consumabile sia cruda che cotta, in grado di svolgere un ruolo importante come antiossidante, diuretico, protettore del cuore e della digestione. Non è adatto, però, a chi è intollerante all’ortaggio.

Ottimo trasformato in sugo, si può gratinare al forno con aglio e pangrattato, oppure grigliare con l’aggiunta di rosmarino. Ancora, può trasformarsi in una mousse leggera oppure accompagnare la mozzarella per una caprese saporita, condita con olio d’oliva e basilico. Si può farcire, trasformare in protagonista delle bruschette caserecce, frullare per una pappa al pomodoro intensa o in una vellutata morbida, quindi far saltare in padella con gli aromi per condire gli spaghetti al dente o semplicemente addentare al naturale, insaporito con un pizzico di sale.

Frutta

Fichi

La cesta della frutta saluta definitivamente le ciliegie e le albicocche, trovando però supporto in una serie di presenze utili a rigenerare il corpo e la mente: un’offerta importante in grado di dissetare mangiando. Tra le riconferme possiamo trovare le fragoline di bosco in coppia con lamponi, mirtilli e ribes, quindi limone, pesche, il succoso melone e le prugne.

Nuovo ingresso per pere e uva, che conosceremo meglio durante il mese di settembre, mentre giungono a completa maturazione i fichi dalla polpa rossa e zuccherina. Perfetti sia con il formaggio che come ingredienti per una confettura casalinga, sono un frutto ricco di sali minerali e di vitamine, in particolare la B6.

Ma la vera protagonista è una sola: la succosa e golosa anguria: presenza indiscussa della tavola estiva che negli anni si è guadagnata sempre più spazio, anche grazie alla sperimentazione culinaria di alto livello. Frutto amatissimo, è una valida alleata contro l’afa estiva, è un antinfiammatorio naturale che protegge il sistema immunitario e depura l’organismo, benefica anche grazie alla presenza di vitamine A e C, potassio, fosforo e magnesio. Combatte i radicali liberi e aiuta la pressione grazie alla presenza della citrullina, in grado di mantenere elastiche le pareti arteriose. Si può mangiare a fette, frullata con l’aggiunta di zenzero e menta per uno smoothie light, quindi grigliata o trasformata in gelato.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

City Farm al MIT, la prima raccolta