Sostenibilità: Skechers punta su tagli alla plastica e riciclo

Sostenibilità: Skechers punta su tagli alla plastica e riciclo

Fonte immagine: Skechers

Skechers punta sulla sostenibilità attraverso varie iniziative per ridurre l'utilizzo di plastica e migliorare la capacità di riciclo degli imballaggi.

Tagli all’utilizzo di plastica e attenzione al riciclo. Questi gli obiettivi di Skechers, azienda presente in tutto il mondo e attiva nel settore delle calzature. Dal 2016 ad oggi la riduzione dei materiali plastici negli imballaggi è stata dell’85%, con punte del 90% per le forme (che ad ogni modo contengono plastiche riciclabili).

L’impegno di Skechers verso la sostenibilità si riflette anche nelle scatole di scarpe, realizzate per il 99% con materiali ecofriendly che rispettano gli standard FSC sulle fonti responsabili. Sono inoltre riciclabili per il 94%, al pari di tutta la carta velina utilizzata. Per tutte le stampe sono utilizzati inchiostri a base di soia o acqua.

Riciclabili al 100% i cartoni utilizzati per le spedizioni, oltre a essere realizzati per 96-100% con materiali provenienti dal riciclo. Diverse strutture Skechers hanno ottenuto negli ultimi anni la certificazione LEED Gold per le loro caratteristiche sostenibili (tra cui luci naturali, energie rinnovabili e riduzione degli scarti). Ha dichiarato Michael Greenberg, presidente Skechers:

In qualità di terzo player globale nel settore delle calzature sportive e lifestyle, con un totale stimato di 170 milioni di paia di scarpe distribuite nel 2019, vogliamo essere all’avanguardia anche in fatto di packaging e spedizioni dei nostri prodotti; questi miglioramenti in ottica di sostenibilità possono avere un impatto immenso sul nostro Pianeta.

Sono orgoglioso dello sforzo che stiamo compiendo per ridurre il nostro impatto ambientale, a fronte della nostra crescita globale, e continueremo a portare avanti iniziative di questo tipo, man mano che individueremo nuovi modi per diminuire il nostro impatto sull’ambiente.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Raccolta beach litter: intervista con Laura Brambilla – Legambiente