Sostenibilità: nasce premio di laurea dedicato all’economia circolare

Sostenibilità: nasce premio di laurea dedicato all’economia circolare

Fonte immagine: Pixabay

Al via il bando per la migliore tesi nel comparto tessile indetto da Klopman, azienda leader in Europa nella produzione di tessuti per abiti da lavoro.

L’azienda leader in Europa per la produzione di tessuti adatti agli abiti di lavoro, la Klopman, grazie alla collaborazione con il CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) ha indetto la prima edizione per il premio di laurea destinato alle facoltà di Ingegneria e Chimica delle università italiane.

I premi verranno assegnati alle migliori tesi sul tema “Sostenibilità ambientale e/o economia circolare nel settore tessile”. A giudicare i vincitori sarà una giuria scelta di addetti ai lavori. Kompman offrirà l’opportunità di un tirocinio retribuito per sei mesi, comprensivo di vitto e alloggio, corrispondente a un valore economico di circa 15 mila euro. Inoltre ci sarà la possibilità di vedere il proprio progetto realizzato a tutti gli effetti.

Il bando è indirizzato alle tesi discusse tra il 1 gennaio 2019 e il 26 luglio 2019, e non è l’ultima iniziativa messa in piedi da Klopman sul piano ambientale. Alfonso Marra, amministratore delegato di Klopman, ha ricordato:

Klopman è estremamente attenta all’ambiente, all’innovazione e sensibile alle esigenze delle giovani generazioni ed il premio di laurea è un’iniziativa per noi molto importante perché mette insieme perfettamente queste caratteristiche delle nostra azienda.

Il vecchio modello di economia lineare basato sul consumo e sul rifiuto non è più sostenibile sia da un punto di vista ambientale che economico e la riconversione verso un modello di economia circolare chiama tutte le aziende, in particolare quelle delle settore tessile, a un impegno forte in termini di innovazione e progettualità. In qualità di leader nel proprio settore, Klopman sta indicando la via e ci auguriamo che il nostro esempio possa seguito da un numero di attori sempre maggiore

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Top Green Influencer: intervista ad Annalisa Corrado