• GreenStyle
  • Pets
  • Sopprimono il cane per seppellirlo con la proprietaria

Sopprimono il cane per seppellirlo con la proprietaria

Sopprimono il cane per seppellirlo con la proprietaria

Fonte immagine: Pixabay

Un cane in perfette condizioni di salute è stato soppresso allo scopo di seppellirlo insieme alla proprietaria: accade negli Stati Uniti.

Un cane in perfette condizioni di salute è stato sottoposto a soppressione, per esaudire il desiderio della proprietaria scomparsa. È questa la vicenda che proviene dagli Stati Uniti, tale da generare proteste a livello internazionale: secondo gli esperti, infatti, l’eutanasia di un animale domestico dovrebbe unicamente avvenire come ultima spiaggia, ad esempio come scelta amorevole in presenza di dolorose e incurabili malattie.

Il tutto è accaduto in Virginia, dove Emma – una cagnolina di razza Shih Tzu – è stata consegnata qualche settimana fa al canile della contea di Chesterfield. I legali deputati all’esecuzione delle ultime volontà della proprietaria del cane, una donna scomparsa qualche giorno prima, avevano richiesto la soppressione dell’animale per assecondare le richieste della loro assistita. La donna, infatti, aveva espresso il desiderio di essere seppellita con il suo quadrupede alla sua morte. I veterinari della struttura, tuttavia, si sono opposti a questa volontà, sottolineando le ottime condizioni di salute del quadrupede. Così spiega Carrie Jones, la manager del canile, ai microfoni di CNN:

Abbiamo suggerito più volte di cedere la cagnolina, perché avremmo trovato facilmente una casa per lei.

Qualche giorno più tardi, tuttavia, i tutori del cane sarebbero giunti presso la struttura, chiedendo la riconsegna del quadrupede. Nonostante le richieste dello staff, pronto a un’adozione, gli esecutori testamentari pare abbiano condotto il quadrupede presso un veterinario privato, dove è stato sottoposto a eutanasia e poi cremato in un centro di Richmond. Le ceneri sarebbero quindi state seppellite insieme alla proprietaria.

Nonostante le proteste, apparse copiosamente sui social network, quanto accaduto risulta perfettamente legale in relazione alle norme attualmente in vigore in Virginia. Così come spiega CNN, non vi sono precisi limiti alla soppressione dei quadrupedi, poiché considerati una proprietà personale, alla stregua di qualsiasi altro bene. Tuttavia, trovare un veterinario che esegua un’eutanasia su un cane perfettamente sano è molto difficile, per ragioni di tipo etico. Appresa la notizia, diversi veterinari a stelle e strisce hanno rilasciato dichiarazioni pubbliche, per allontanare l’idea che sopprimere un cane sia una scelta presa alla leggera. Nella maggior parte dei casi, infatti, i medici non sono disposti ad addormentare per sempre un cane se non affetto da gravi condizioni di salute.

Fonte: CNN

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Questo cane ha trovato un modo efficace per protestare!