• GreenStyle
  • Salute
  • Sonno extra prima di una notte in bianco ne previene effetti negativi

Sonno extra prima di una notte in bianco ne previene effetti negativi

Sonno extra prima di una notte in bianco ne previene effetti negativi

Mettere da parte ore di sonno è possibile secondo alcuni esperti canadesi, che indicano come fare per ridurre gli effetti negativi di una notte in bianco.

Mettere da parte qualche ora di sonno è possibile. Il tanto sperato annuncio arriva dai ricercatori canadesi della University of Calgary, secondo i quali dormire un po’ di più prima di una nottata in bianco ne ridurrebbe gli effetti negativi per quanto riguarda reattività fisica e cognitiva.

Sarebbe possibile in sostanza fare “scorta” di qualche ora di sonno la notte precedente a quella della veglia forzata. Secondo gli esperti basterebbe dormire due ore in più per risultare più performanti a livello fisico, cognitivo e mnemonico anche dopo aver trascorso la nottata in bianco.

Gli esperti canadesi hanno misurato, attraverso un monitoraggio costante, i livelli di ragionamento, di reattività fisica e di memoria di 12 adulti riposati, tenuti svegli in un arco temporale di 38 ore. L’esperimento è stato poi ripetuto dopo aver consentito agli stessi soggetti di dormire due ore in più del normale.

Quando i soggetti hanno riposato di più prima della lunga veglia i risultati ottenuti sono stati superiori, in accordo a quanto riferito dai ricercatori sull’American Journal of Sports Medicine. Un’affermazione che tuttavia non registra commenti unanimi Oltremanica. Scettico è il Professor Jim Horne, ex capo dello Sleep Research Centre presso la Loughborough University, che ha dichiarato:

Non puoi fare riserva di sonno in anticipo. Il miglior modo per recuperare da una nottata in bianco o con scarso riposo è un pisolino diurno di non più di 20 minuti.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Stura lavandini “magico” fai da te