Solare low cost: gli USA puntano sul progetto SunShot

Solare low cost: gli USA puntano sul progetto SunShot

L'amministrazione Obama finanzia le ricerche per i pannelli solari Low Cost. Obiettivo: tagliare le spese di produzione del 75%.

L’obiettivo è sicuramente importante: abbassare i costi di produzione di energia elettrica da fotovoltaico a 6 centesimi di dollaro (circa 4,4 centesimi di euro).

Il solare low cost diverrebbe una svolta importante per il futuro del pianeta e per l’acciaccata economia americana. Si spiega, forse, in questo modo la decisione di chiamare il progetto SunShot, rifacendo il verso a quel “MoonShot” kennedyano cui si deve lo sbarco sulla luna.

Altri tempi, si dirà, ma evidentemente il tentativo di rilanciare il sogno americano da parte dell’amministrazione Obama passa anche dallo sviluppo delle fonti rinnovabili – probabilmente per diminuire la dipendenza dal petrolio estero del paese.

Si tratterebbe di un taglio dei costi di produzione del fotovoltaico del 75%, percentuale netta che renderebbe il solare una scommessa definitivamente vincente. Il progetto si articola sopra l’idea base di ridisegnare gli sforzi statunitensi sullo sviluppo del fotovoltaico in una forma più efficiente e ben finanziata. Il segretario dell’energia Steven Chu, in questo senso, ha annunciato le linee guida cui dovranno tenersi aziende e università, riassumibili in questi quattro punti cardine:

Sviluppo di tecnologie per convertire la luce in energia elettrica;
Costruzione di impianti complessivamente più efficienti;
Attenzione verso una maggiore efficienza nelle fasi di costruzione dei pannelli solari;
Finanziamento adeguato delle ricerche sul campo;

Insomma, gli USA fanno sul serio. I finanziamenti del solare ammontano a circa 200 milioni di dollari annui e solo per i progetti di ricerca e sviluppo sarà disponibile una cifra pari a 20 milioni. Spese che andrebbero davvero a buon fine se riuscissero davvero nell’intento di giungere a pannelli solari più economici ed efficienti.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Sunny Days Roma 2016: intervista a Massimo Bracchi – SMA Italia