Smog: orsetto di peluche al semaforo tossisce col troppo inquinamento

Smog: orsetto di peluche al semaforo tossisce col troppo inquinamento

Fonte immagine: Shutterstock

A Londra è stato realizzato un orsacchiotto-robot: Toxic Toby tossisce a causa dello smog al semaforo per sensibilizzare contro l’inquinamento.

Pensiamo allo smog a cui tante volte ci troviamo sottoposti, quando siamo al semaforo in mezzo al traffico cittadino. In una situazione come questa ci possiamo rendere conto di quanto sia pericoloso l’inquinamento. Le polveri sottili si accumulano nell’aria, determinando molti problemi per la nostra salute, in particolare quelli che interessano l’apparato respiratorio.

Si tratta di essere sensibili alla questione dello smog molto di più di quanto lo siamo attualmente, se vogliamo veramente contribuire a dare una mano alla lotta contro l’inquinamento. Ecco perché a Londra è stato realizzato quello che sembra apparentemente un orsacchiotto di peluche. Si chiama Toxic Toby ed è stato legato in strada a un semaforo. In realtà non si tratta di un semplice giocattolo, perché è un orsacchiotto robotico in grado di tossire e di richiamare l’attenzione per il suo atteggiamento sofferente a causa dello smog.

Quando il livello delle polveri sottili supera i limiti consentiti, Toxic Toby comincia a tossire convulsamente, richiamando l’attenzione dei passanti. Già in molti lo hanno notato e alcuni turisti si sono perfino fermati a fotografarlo.

Non sarà di certo “la rivoluzione del secolo” contro lo smog, tuttavia questo orsetto-robot potrebbe far riflettere su quanto sia importante adottare le giuste misure per limitare il livello di inquinamento dell’aria. Magari si potrebbe riflettere su quanto sia importante spostarsi in città con i mezzi pubblici lasciando a casa la propria automobile. La lotta contro l’inquinamento passa anche dalla sensibilizzazione sociale.

Seguici anche sui canali social