Smog: allerta arancione in Veneto, scattano i divieti

Smog: allerta arancione in Veneto, scattano i divieti

Blocco traffico anche in Veneto a causa dello smog e delle polveri sottili: in alcune città tra cui Venezia scatteranno alcuni limiti alla circolazione.

Anche in Veneto è allerta smog. Di livello arancione secondo le autorità locali, frutto anche di condizioni meteo particolari come lo scarso vento e l’assenza di pioggia. Eventi meteorologici a cui si è aggiunto il traffico veicolare durante le festività. Ecco che da ieri Venezia, Padova, Treviso, Vicenza e San Bonifacio si aggiungono alle altre località già a rischio “arancione”, ovvero Rovigo, Cittadella, Este e Legnago.

Il livello di allerta arancione scatta in seguito allo sforamento dei limiti di polveri sottili per quattro giorni consecutivi. Una soglia intermedia che si colloca tra quella verde, la più auspicabile, e la temuta rossa. A causa dei livelli di inquinamento atmosferico raggiunti scatteranno i primi provvedimenti di blocco del traffico.

I veicoli alimentati a benzina di classe Euro 0 ed Euro 1 non potranno circolare dalle 8:30 alle 18:30. Stesso discorso valido per i diesel fino a Euro 4, per i veicoli commerciali diesel fino a Euro 3 e per moto e ciclomotori Euro 0.

Vietato anche l’utilizzo di biomasse legnose per il riscaldamento domestico, se gli impianti (stufe, anche a pellet, e caminetti) non raggiungono almeno la classe 2 stelle. Ultima limitazione per quanto riguarda l’agricoltura, con stop allo spandimento di liquami zootecnici.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Mercedes-Benz VISION AVTR: video dell’elettrica del futuro ispirata ad Avatar