• GreenStyle
  • Salute
  • Smartphone e tablet aumentano miopia nei giovani secondo gli esperti

Smartphone e tablet aumentano miopia nei giovani secondo gli esperti

Smartphone e tablet aumentano miopia nei giovani secondo gli esperti

Fonte immagine: Pixabay

Raddoppiato il numero di giovani con miopia ed entro il 2050 una persona su 2 potrebbe avere disturbi visivi: la colpa sarebbe dei display.

I giovani di oggi trascorrono troppo tempo davanti agli schermi di smartphone, tablet e computer e per tale motivo il numero dei ragazzi che soffrono di miopia è in netto aumento, nello specifico raddoppiato negli ultimi venti anni. A renderlo noto è Guglielmo Pellegrini, direttore della Sezione dipartimentale di Chirurgia oftalmica dell’Aoup di Pisa.

Oggi più che mai, già sin da bambini, la vista è sottoposta a un’esposizione continua ai display dei dispositivi elettronici, una condizione innaturale che come avverte l’oculista:

Non può non avere conseguenze, nel lungo periodo, sulla salute degli occhi anche perché l’esposizione a queste fonti di luce artificiale è ormai continua, salvo le pause notturne. Probabilmente non bastano gli accorgimenti rappresentati da occhiali da riposo con lenti antiriflesso.

In effetti i dati diramati per l’occasione sono preoccupanti: se negli ultimi 20 anni il numero di ragazzi miopi è raddoppiato, nei prossimi 10 anni il numero delle persone con disturbi visivi potrebbe sfiorare i 2,5 miliardi e addirittura nel 2050 metà della popolazione di tutto il mondo potrebbe essere affetta da miopia. Cosa fare per attuare un po’ di prevenzione e tutelare così i propri occhi?

L’oculista suggerisce di fare attività fisica all’aperto e di seguire una corretta alimentazione, ricca di vitamine e antiossidanti: importante assumere carote, peperoni rossi, spinaci, broccoli, cavoli e frutta rossa o arancione “che proteggono la retina dalla degenerazione legata all’età e da altre malattie che possono compromettere la vista”, spiega l’oculista. Inoltre è indispensabile effettuare periodicamente una visita oculistica, sin dalla giovane età, anche se non si accusano sintomi particolari.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Antimuffa naturale fai da te