SISTRI: rinvio a giugno 2012?

SISTRI: rinvio a giugno 2012?

Con un emendamento al Decreto Sviluppo, il Carroccio propone un'ulteriore proroga dell'entrata in vigore del SISTRI

Nonostante la proroga dell’entrata in vigore decisa qualche giorno fa, sembra non avere mai fine il dibattito legato all’entrata in vigore del Sistema di Controllo della Tracciabilità dei Rifiuti (SISTRI). Se, inizialmente, era stato deciso di rimandare l’attivazione definitiva a settembre, ora la Lega propone infatti di allungare ulteriormente i tempi di attivazione, spostandoli addirittura al giugno 2012.

La richiesta fa parte di un emendamento al Decreto Sviluppo (Decreto Legge n. 70/2011), attualmente in fase di conversione alla Camera, e punta a venire incontro soprattutto alle richieste dei piccoli e medi imprenditori.

Secondo la Lega, infatti, tali categorie sarebbero quelle che maggiormente hanno risentito dei problemi iniziali di avviamento del SISTRI e, di conseguenza, potrebbe essere più funzionale limitare l’uso del Sistema Informatico di Tracciabilità dei Rifiuti “esclusivamente alle aziende che superano i cinquanta dipendenti“.

Il maxiemendamento, su cui il Governo chiederà il voto di fiducia a partire da mercoledì, dovrebbe essere pronto entro lunedì prossimo e, oltre alla proroga del Sistri, conterrà anche delle semplificazioni in materia di appalti.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

4women4earth: intervista a Max Paiella