Fumo passivo, dannosi anche i mozziconi

Fumo passivo, dannosi anche i mozziconi

Dai mozziconi di sigaretta sostanze nocive dannose per la salute, incluse nicotina e triacetina.

La pericolosità per la salute delle sigarette non si esaurisce non appena spente. A sostenerlo è uno studio commissionato dalla Food and Drug Administration (FDA) ed eseguito dai ricercatori del National Institute of Standards and Technology (NIST), secondo il quale anche i mozziconi risulterebbero dannosi in termini di “fumo passivo”. La ricerca è stata pubblicata sulle riviste Journal of Indoor Environment and Health e Science of the Total Environment.

Secondo i ricercatori anche dopo che le sigarette sono state spente sarebbero in grado, per un certo periodo, di rilasciare nell’aria sostanze nocive. Le misurazioni sono state effettuate, all’interno di speciali camere in acciaio sigillate, su 2100 mozziconi. Sono state effettuate rilevazioni di otto comuni inquinanti contenuti nel fumo, misurando i valori anche con il variare di temperatura e umidità.

Fino a 24 ore dopo che la sigaretta è stata spenta il mozzicone continua a emettere fino al 14% (rispetto a quanto accade quando la “bionda” è accesa) di nicotina. Trascorso tale periodo le emissioni di nicotina e triacetina (un plastificante utilizzato nei filtri) si riducono soltanto della metà, rispetto a quanto registrato nel primo giorno.

Un ulteriore dato riguarda le temperature: maggiore è il caldo ambientale e superiore è il livello delle emissioni generate dai mozziconi, avvicinando ulteriormente la nicotina diffusa dalla “cicca” a quella della sigaretta accesa. I ricercatori sottolineano in conclusione che lo studio andrà esteso e applicato a un più ampio numero di marchi per confermare quanto ottenuto in questa fase di ricerca.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Cibi che rafforzano il sistema immunitario