• GreenStyle
  • Salute
  • Sigarette elettroniche: possibili contaminazioni da funghi e batteri

Sigarette elettroniche: possibili contaminazioni da funghi e batteri

Sigarette elettroniche: possibili contaminazioni da funghi e batteri

Fonte immagine: iStock

Sigarette elettroniche a rischio funghi e batteri secondo uno studio di Harvard, ecco perché e quali sono i rischi per i polmoni.

Polmoni degli svapatori a rischio batteri e funghi a causa delle sigarette elettroniche. Secondo alcuni scienziati della Harvard TH Chan School of Public Health nel mirino cartucce e liquidi di ricarica delle e-cig, con tracce microbiche (glucano, presente in diversi tipi di funghi) rinvenute nell’81% dei campioni analizzati e di insetti nocivi in oltre un quarto. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista scientifica “Environmental Health Perspectives“.

Secondo i ricercatori la presenza di funghi e batteri nelle sigarette elettroniche esporrebbero gli svapatori al rischio di sviluppare patologie tra le quali asma e infiammazioni polmonari di vario tipo. Riscontrate anche endotossine da batteri gram negativi, particolarmente resistenti agli antibiotici. Come ha sottolineato il prof. David Christiani, a capo del gruppo di ricerca, questi agenti microbici si sono dimostrati responsabili di effetti respiratori sia cronici che acuti in ambienti domestici o lavorativi:

Trovare queste tossine nei prodotti per sigarette elettroniche aggiungono timori alle crescenti preoccupazioni in merito ai potenziali effetti avversi sulla respirazione degli utilizzatori.

Differenti livelli di pericolosità sarebbero inoltre stati registrati nelle varie ricariche per sigarette elettroniche, a cominciare dal diverso tipo di traccia microbica riscontrato. Nei prodotti con aroma “fruttato” i valori più alti sono stati quelli delle endotossine batteriche, mentre nei liquidi a più alto contenuto di tabacco e/o aromatizzati al mentolo il rischio maggiore è legato al glucano e quindi a infezioni fungine. Come ha concluso la dott.ssa Mi-Sun Lee, co-autrice dello studio:

In aggiunta all’inalare agenti chimici nocivi, gli utilizzatori di sigarette elettroniche possono anche esporsi a contaminanti biologici come le endotossine e il glucano. Questi nuovi risultati dovrebbero essere considerati quando vengono sviluppate regolamentazioni per le sigarette elettroniche.

Fonte: Harvard TH Chan School

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Uber JUMP: come noleggiare le biciclette elettriche