Shampoo secco fai da te: ingredienti e preparazione

Shampoo secco fai da te: ingredienti e preparazione

Fonte immagine: Istock

Lo shampoo secco è una salvezza per le donne in tantissime situazioni: ecco come fare per crearlo in casa in formato pocket da portare sempre in borsa.

Lo shampoo secco è il migliore amico delle donne che viaggiano, che lavorano, o che in generale non hanno tempo: serve a rendere i capelli puliti e voluminosi in pochi minuti. Serve cioè a passare dalla fase Mafalda a quella Angelina Jolie. Non è un sostitutivo della hirurgia plastica, né dello shampoo tradizionale, è solo un valido aiuto per chi in una determinata circostanza non ha il tempo di seguire la sua beauty routine di shampoo, crema e balsamo. Si applica direttamente sui capelli sporchi, detergendoli senza bagnarli, e donando volume per 12 ore. La sua azione, è quella di assorbire il sebo in eccesso sui capelli grazie a delle polveri contenute al suo interno che opacizzano e danno volume ai capelli. In commercio ce ne sono tantissimi ma esistono anche diversi modi per farlo completamente home made per abbattere i costi e avere un prodotto 100% bio.

Shampoo secco fai da te: come prepararlo?

Shampoo secco fai da te: come prepararlo? 
Fonte: Istock

Gli ingredienti per preparare il vostro shampoo secco home made sono:

  • bicarbonato di sodio, 2 cucchiaini (va bene anche il talco o la farina di riso)
  • amido di mais, 1 cucchiaino
  • cacao amaro, 1 cucchiaino
  • facoltativo: qualche goccia di olio essenziale (consigliati quelli di rosmarino, tea tree oil o lavanda)

Una volta comprato tutto l’occorrente il procedimento è molto semplice: procuratevi un contenitore (evitate la plastica, preferite materiali riciclabili) che si possa chiudere bene e che sia in formato pocket, facile da trasportare, soprattutto se siete in viaggio, e versate la farina o il bicarbonato con cacao e amido di mais, mescolate bene e in un secondo momento aggiungete gli oli essenziali con la profumazione che preferite.  Il composto dovrà essere completamente amalgamato e la consistenza dovrà essere polverosa. Dopo potrete applicarlo direttamente sul cuoio capelluto. Lasciate agire per almeno 3 minuti, spazzolando poi energicamente con una pettine in legno e eventualmente togliendo gli eccessi della polvere con il phon.

Per utilizzare lo shampoo secco al meglio la soluzione è applicarlo e tenerlo in posa e poi spazzolare con vigore i capelli per rimuovere i residui di prodotto. La chioma apparirà in un attimo leggera e profumata, e riuscirai a creare lo styling ideale: la polvere infatti assorbirà completamente le impurità e il sebo in eccesso e i capelli appariranno come dopo aver applicato shampoo normale e balsamo. Attenzione però a non farlo troppo spesso, il capello ha bisogno di essere pulito e idratato con costanza: lo shampoo secco è solo una soluzione di emergenza non il vostro salvacondotto definitivo!

 

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Scrub mani e corpo fai da te