Seitan con farina di ceci: ricetta fai da te

Seitan con farina di ceci: ricetta fai da te

Fonte immagine: Pixabay

Nutriente, leggero, ricco di proteine vegetali: il seitan con farina di ceci può essere preparato anche a casa in pochi e semplici passaggi.

Il seitan è uno degli alimenti protagonisti della cucina vegetariana e vegana, molto apprezzato grazie alla sua versatilità e all’elevato contenuto di proteine vegetali tanto da rappresentare una valida alternativa alle fonti proteiche di origine animale. La ricetta base prevede l’utilizzo del glutine ricavato dal grano tenero o da altri cereali, tuttavia alcune varianti propongono impasti realizzati usando le farine dei legumi, come ad esempio i ceci.

Il seitan con farina di ceci, infatti, non solo vanta un contenuto di glutine molto basso ma è anche relativamente facile da preparare in casa, ottenendo un alimento povero di grassi, caratterizzato da un apporto calorico limitato e perfetto per creare pietanze diverse.

Ingredienti

Per preparare in casa il seitan con farina di ceci occorre avere a disposizione una serie di specifici ingredienti, alcuni dei quali sono gli stessi che compaiono nella ricetta tradizionale. Solitamente si utilizza la farina di ceci in aggiunta al glutine di grano, eventualmente miscelando anche altre farine derivate dai legumi, come ad esempio la farina di lenticchie. L’unione di farine ricavate da cereali a quelle ottenute dai legumi, inoltre, favorisce una consistenza più morbida e soprattutto permette di ottenere questo alimento seguendo una procedura più semplice che non prevede i numerosi lavaggi sotto l’acqua finalizzati a separare il glutine.

La lista degli ingredienti per l’impasto comprende:

  • 200 grammi di farina di ceci;
  • 200 grammi di glutine di grano;
  • 300 millilitri di acqua;
  • aromi a piacere, come paprika, curry, noce moscata, pepe;

Per la preparazione del brodo vegetale, invece, occorrono:

  • verdure come carota e sedano;
  • salsa di soia tamari;
  • alga kombu;
  • zenzero fresco;
  • timo e dragoncello, oppure altri odori a scelta.

Procedura

Farina

Il primo passaggio da compiere è la preparazione del brodo vegetale che servirà, in un secondo momento, per cuocere il seitan impastato e formato. Tutti gli ingredienti, quindi verdure, aromi e salsa tamari, devono essere aggiunti ad abbondante acqua, da portare a ebollizione facendo cuocere per circa tre quarti d’ora. A parte di prepara l’impasto del seitan: una particolarità di questa ricetta è data dall’aggiunta di aromi e spezie all’impasto, in modo tale da renderlo molto più saporito. Si procede quindi versando in un recipiente la farina di ceci e il glutine di grano, miscelando e unendo gli aromi. A questo punto si può procedere con l’aggiunta dell’acqua, amalgamando con cura in modo da ottenere un composto morbido ma uniforme da comporre in un panetto, che deve essere lasciato riposare per un quarto d’ora circa.

Trascorso questo tempo, si lavora il panetto fino a formare una sorta di rotolo compatto, che deve essere inserito all’interno di una retina elastica adatta all’uso alimentare. Questo passaggio può essere molto delicato, soprattutto se il composto è molto morbido. È possibile facilitare la procedura facendo aderire la retina a un bicchiere alto di forma cilindrica, versando all’interno l’impasto.

A questo punto, il rotolo deve essere fatto bollire nel brodo vegetale per circa quaranta minuti, lasciandolo poi raffreddare senza estrarlo dalla pentola in modo che continui ad assorbire odori e liquidi. Solo una volta freddato, il seitan può essere prelevato dalla retina e tagliato a fette, utilizzandolo subito oppure conservandolo all’interno del liquido di cottura.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Burger di patata, ricetta vegan