Seduta squat sul WC: a che serve?

Seduta squat sul WC: a che serve?

La posizione squat per l'eliminazione delle feci è sempre più popolare: ecco a cosa serve e perché può essere utile per il benessere dell'intestino.

Sempre più di frequente si parla, soprattutto sui social network, della cosiddetta “seduta squat” per poter usufruire al meglio dei servizi igienici. Una modalità che viene definita ideale per il benessere dell’intestino e degli sfinteri del retto, poiché più naturale e meno incline a conseguenze anche fastidiose, quali l’apparizione delle emorroidi. Cosa vi è di vero e come, eventualmente, riprodurre quanto apparso online anche a casa, senza rischi?

La “posizione squat” prevede, nel momento di espellere bisogni fisiologici solidi, di rannicchiarsi leggermente quando seduti sul WC, per agevolare un’eliminazione naturale delle feci. Nelle aree non urbanizzate del mondo, e generalmente in natura, è infatti questa la posizione che istintivamente gli umani assumono per assecondare le loro esigenze fisiche.

Non si tratta, tuttavia, di un mero ritorno al passato, quanto di una precisa necessità a livello fisico. Da seduti, infatti, la muscolatura addominale tende a premere e stringere sul retto, rendendo quindi il transito delle feci più difficoltoso. Così facendo, è necessario una maggiore spinta per l’espulsione dei rifiuti fisiologici, un fatto che nel lungo periodo potrebbe alimentare problemi come stitichezza ed emorroidi. La posizione “squat”, o rannicchiata, eliminerebbe questo problema garantendo un allineamento naturale della porzione finale del colon e degli sfinteri del retto. Per raggiungerla a livello domestico, però, non è necessario sedersi a cavalcioni sul proprio WC, così come mostrato da alcune insolite immagini apparse sui social. Anche perché una simile posizione potrebbe risultare oltretutto pericolosa, considerata la necessità di mantenere l’equilibrio. È invece sufficiente approfittare di un piccolo sgabello per sollevare i piedi quando si è seduti o, in alternativa, approfittare di una coppia di vecchie guide telefoniche.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Alla scoperta del Monte Amiata