• GreenStyle
  • Auto
  • Seat Mii electric: citycar zero emission da 260 Km di autonomia

Seat Mii electric: citycar zero emission da 260 Km di autonomia

Seat Mii electric: citycar zero emission da 260 Km di autonomia

Fonte immagine: Seat

Seat Mii electric è un'auto elettrica per la città con 260 Km di autonomia: arriverà a fine anno ad un prezzo che dovrebbe essere molto competitivo.

Seat Mii electric è ufficiale è trattasi della nuova citycar a batteria del costruttore di auto spagnolo. Un’auto elettrica molto interessante che si potrà preordinare già dal prossimo settembre anche se i prezzi ufficiali non sono stati ancora resi noti. Nei concessionari arriverà verso la fine dell’anno. La nuova Seat Mii electric si basa sulla medesima piattaforma della Skoda Citigo e iV. Sia Seat che Skoda fanno parte del Gruppo Volkswagen.

Quindi, la citycar a batteria della casa spagnola disporrà di un powertrain da 83 CV alimentato da un pacco batteria da 36,8 kWh. Secondo il costruttore, l’autonomia nel ciclo di omologazione WLTP è di 260 Km, un risultato in linea con quanto fatto segnare dalla cugina Skoda Citigo e iV.

Trattandosi di un’auto da città l’autonomia è più che sufficiente per ogni esigenza di spostamento urbano. Di serie, un caricatore AC da 7,2 kW. Ovviamente, anche questa nuova auto elettrica dispone della possibilità di ricaricare dalle colonnine a corrente continua che permettono di raggiungere l’80% della capacità della batteria in circa un’ora ricaricando alla potenza di 40 kW.

Seat Mii electric è un’auto per la città e proprio come la sua cugina Skoda Citigo e iV presenta dimensioni molto compatte (3,60 metri). Interessante la dotazione, nonostante sia un’auto da città. Sul fronte del design, rispetto al modello con motore a combustione, spiccano i cerchi in lega da 16 pollici, ma è dentro che si trovano elementi degni di nota. Seat ha scelto di rivestire in pelle volante, cambio e freno a mano.

Inoltre, elemento ancora più importante, l’auto arriva di serie con il sistema Seat Connect che permette alle persone di gestire da remoto la macchina attraverso un’app per smartphone. Sul fonte della sicurezza, presente il sistema di mantenimento in corsia. Come anticipato non ci sono informazioni ufficiali sui prezzi, che dovrebbero essere però estremamente competitivi.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

EICMA 2018: intervista a Michael Castellano – NIU