Sciopero globale per il clima: intervista a Mario Tozzi e Rossella Muroni

Sciopero globale per il clima: intervista a Mario Tozzi e Rossella Muroni

I giovani di Roma hanno risposto presente al Fridays for Future globale per protestare contro l'indifferenza della politica sui cambiamenti climatici.

Un’onda verde ha riempito le strade della Capitale quest’oggi. Erano in migliaia i ragazzi che hanno deciso di saltare la scuola per rispondere presente al “Fridays for Future globale“: il primo sciopero studentesco che ha coinvolto ogni angolo del mondo (si parla di 123 Nazioni e di oltre 2 mila piazze colme di studenti), per protestare contro l’indifferenza della classe politica sui cambiamenti climatici.

“Con Greta salviamo il pianeta”, “Ci siamo rotti i polmoni”, “Cambia il sistema e non il clima,”Ao’ ma la volemo aiutà sta Terra”, sono solo alcuni dei tantissimi striscioni portati a sostegno della causa climatica. Tante le voci che si sono susseguite dal palco predisposto di fronte Piazza Venezia, luogo simbolo di Roma, dove sventola la bandiera tricolore dell’altare della Patria quasi a sottintendere: “l’Italia c’è”.

Il messaggio è chiaro, è quello che ripete con la sua azione ogni venerdì Greta Thunberg, diventata in poco tempo una vera e propria leader globale. “Perché dovremmo andare a scuola e studiare, se i politici non ascoltano i migliori studi scientifici sul cambiamento climatico?”, si chiedono i ragazzi.

Più e più volte è stato ricordato quanto sostiene la comunità scientifica in merito all’urgenza di agire. Non c’è più tempo, e non abbiamo un Pianeta B. Ci restano solo 11 anni, come sottolineato dall’ultimo rapporto dell’IPCC (l’ente scientifico dell’ONU formato da migliaia di scienziati, che funge da supporto alla Conferenza sul Cambiamento Climatico) per scongiurare i più gravi disastri generati dal riscaldamento globale. L’obiettivo è cercare di rimanere al di sotto della soglia di 1,5 gradi centigradi, inteso come aumento medio della temperatura terrestre rispetto all’anno 1880.

Noi di GreenStyle siamo stati alla manifestazione capitolina e abbiamo visto da vicino la volontà dei ragazzi di portare avanti la propria battaglia perché, ci tengono a far sapere, questo è solo l’inizio. Per l’occasione, e per sapere che significato può essere dato a questa giornata, abbiamo intervistato Mario Tozzi, geologo e noto divulgatore scientifico, e Rossella Muroni, parlamentare ed ex presidente di Legambiente, da sempre impegnata sulle tematiche ambientali.

Di seguito, il nostro video con le immagini della manifestazione e le interviste a Mario Tozzi e Rossella Muroni.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Azioni dell’uomo contro il cambiamento climatico