Sciopero dei trasporti nazionale 25 novembre 2020

Sciopero dei trasporti nazionale 25 novembre 2020

Sciopero dei trasporti in programma per mercoledì 25 novembre 2020, l'agitazione sarà nazionale e riguarderà trasporto locale, aerei e treni.

Sciopero dei trasporti a livello nazionale in programma mercoledì 25 novembre 2020. Lo stop avrà una durata complessiva di 4 ore e interesserà potenzialmente tutte le città italiane, ma non solo. A rischio non soltanto bus, metropolitana e linee ferroviarie regionali, ma anche aerei, navi e treni.

A indire la nuova ondata di sciopero è la sigla sindacale USB Lavoro Privato per quanto riguarda il trasporto pubblico locale. Si svolgerà secondo varie modalità a seconda della città coinvolta, pur mantenendo una durata complessiva di quattro ore.

Sciopero dei trasporti: info su Milano, Napoli e Bari

Bari sarà interessata anche da una seconda agitazione, indetta dalle sigle Osp Filt-Cgil/Uilt-Uil/Faisa-Cisal/Cisas/Confail/Cildi. Lo stop sarà dalle 8:30 alle 12:30. A Milano sciopero organizzato da Ost Confial Trasporti/Trasporti Stas/Usb Lavoro Privato/Cambia-Menti M410 con orari ancora da definire.

Per quanto riguarda Napoli i mezzi TPL gestiti da ANM saranno a rischio per lo sciopero dei trasporti organizzato da Osr Fit-Cisl. La finestra di stop sarà dalle 11 alle 15. Ulteriori informazioni riguardo le modalità previste nelle maggiori città italiane verranno resi noti nei prossimi giorni.

Blocco traffico a Torino e Bologna

Torino e Bologna sono passati da verde ad arancione per quanto riguarda il semaforo anti-inquinamento. Ciò a causa dello sforamento per quattro giorni consecutivi dei livelli massimi di PM10. Nel capoluogo piemontese oggi è entrato in vigore lo stop alle auto diesel fino a Euro 5 dalle 8 fino alle 19.

Divieto valido fino a giovedì 19, a patto però che i valori rientrino entro le soglie consentite. In caso contrario il provvedimento potrebbe essere esteso anche alle giornate seguenti. Discorso analogo per Bologna, in considerazione del fatto che l’Emilia Romagna ha aderito al medesimo piano anti-inquinamento sottoscritto da Piemonte, Lombardia e Veneto.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle