Scioglimento ghiacci: blocco da 110 km si stacca in Groenlandia

Scioglimento ghiacci: blocco da 110 km si stacca in Groenlandia

Fonte immagine: Pixabay

Lo scioglimento dei ghiacci genera preoccupazione: in Groenlandia un blocco da 110 km quadrati si è improvvisamente staccato da una piattaforma perenne.

Lo scioglimento dei ghiacci artici appare sempre più preoccupante, a causa dei cambiamenti climatici. Genera apprensione il distacco di un blocco di ghiaccio di 110 chilometri quadrati in Groenlandia, uno dei fenomeni più estesi registrati negli ultimi mesi. È accaduto presso la piattaforma Nioghalvfjerdsfjorden, la più grande presente in quest’area. E gli esperti avvertono: se non si invertirà l’aumento delle temperature, i mari potrebbero innalzarsi di 1.5 metri a livello globale.

Il blocco di ghiaccio, lungo circa 80 chilometri ed alto 20, si è improvvisamente staccato dalla piattaforma per poi infrangersi in pezzi più piccoli. La causa è da rilevarsi nel continui aumento delle temperature che, nella zona, sono cresciute di almeno 3 gradi dal 1980 a oggi. Così ha spiegato Jenny Turton, climatologa per la Friedrich-Alexander Universität Erlangen-Nürnberg Institut für Geographie:

L’atmosfera in questa regione si è riscaldata di circa 3 ° C dal 1980 e negli ultimi due anni sono state registrate temperature record. […] Questa propaggine era stata già danneggiata nel 2019 e le temperature dell’ultimo periodo hanno fatto sì che si riducesse in tanti iceberg, come rivelano le immagini satellitari e gli stagni di fusione in cima alla piattaforma.

Scioglimento ghiacci: l’idrofratturazione

Così come spiega Agi, a danneggiare la piattaforma è un processo chiamato idrofratturazione. L’acqua che si scioglie sulla superficie dei ghiacciai forma delle crepe sullo stesso ghiaccio, poiché a temperatura superiore allo zero. Nel tempo, queste crepe diventano irreversibili fino a determinare il distacco di interi blocchi.

Come già specificato da precedenti ricerche, il 2019 è stato un anno terribile per la sopravvivenza dei ghiacci artici. La calotta glaciale ha perso circa 530 miliardi di tonnellate di ghiaccio e, purtroppo, il 2020 è già in lizza per superare questo record negativo. In tutto il mondo gli importanti ghiacciai, che hanno anche la funzione di riflettere la luce solare e ridurre la temperatura, stanno purtroppo scomparendo. Anche in Italia: la Marmolada potrebbe presto estinguersi.

Fonte: AGI

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Un time lapse mostra come l’uomo sta distruggendo la Terra