Scaldavivande elettrico: scegliere il modello giusto

Scaldavivande elettrico: scegliere il modello giusto

Lo scaldavivande consente di tenere sempre caldi e appetibili i cibi che portiamo con noi in giro, o al lavoro. Ecco come scegliere il modello perfetto.

Dite addio alla vecchia schiscetta. È ancora poco usato nel nostro paese, ma lo scaldavivande portatile è un geniale ed economico portapranzo che permette anche di tenere sempre al caldo i cibi, o di scaldarli proprio quando è necessario. In questo modo, si riesce ad avere tutto il comfort della cucina di casa quando si è in giro per svago o per lavoro. È un accessorio che vi cambierà la vita e, fidatevi di noi: dopo averlo provato, non tornerete più indietro.

Tipi di Scaldavivande

Chi l’ha detto che in ufficio bisogna soffrire con tristi insalatine, panini freddi e piatti gelidi? In realtà, è possibile godersi tutta la piacevolezza di una lasagna fumante e filante anche quando non si ha un forno a disposizione. Basta scegliere l’accessorio giusto.

In generale, esistono due tipi due tipi di scaldavivande elettrici: attivi e passivi. Quelli passivi si limitano a conservare la temperatura dei cibi il più a lungo possibile, senza l’uso di elettricità; in pratica sono dei thermos per il cibo, e per questo sono economici ma anche poco pratici. Quelli attivi invece producono calore attraverso una fonte energetica; sono quelli più interessanti, e che consigliamo.

Il funzionamento degli scaldavivande portatili attivi è molto semplice: il cibo viene riposto freddo di frigorifero all’interno del lunch box; poi si collega quest’ultimo alla corrente per avviare il processo di riscaldamento. I vantaggi sono innumerevoli:

  • Piacere: Il profumo invitante di un piatto caldo è inarrivabile. Cambia il gusto, e in più ci si scalda nei mesi invernali.
  • Sicurezza: La maggior parte dei portapranzo elettrici funziona a basso voltaggio, il che significa che non c’è possibilità di bruciare o scaldare eccessivamente il cibo; spesso c’è anche un timer o un sistema di blocco automatico.
  • Pasti Perfetti: Uno scaldavivande elettrico non cucina; si limita a tenere alla temperature ideale cibi e condimenti.
  • Facilità: La maggior parte dei modelli ha cestelli estraibili, igienici, e lavabili in lavastoviglie. Tornate a casa, li infilate dentro, e siete a posto per la mattina dopo.
  • Risparmio: Invece di acquistare cibi precotti o già pronti (o peggio, cibo spazzatura) per il pranzo fuori, si può semplicemente abbondare un po’ con gli ingredienti la sera prima; gli avanzi costituiranno un eccellente pasto il giorno dopo. Di sicuro migliore di qualunque prodotto del banco frigo.
  • Perfetto per la Dieta: È insostituibile per tenere sotto controllo le calorie, o quando si ha bisogno di regimi dietetici specifici; così non servono più né i ristoranti né i fast-food.

Scaldavivande: Come Scegliere

Quando si sceglie uno scaldavivande elettrico, è fondamentale tenere d’occhio alcuni parametri, in primis i materiali usati (ovviamente, scegliete sempre plastiche BPA free e per alimenti; noi preferiamo l’acciaio inox). I prezzi sono sempre piuttosto bassi, e spaziano in media dai 12 ai 30€, ma la differenza la fanno i particolari:

  • Accessori: Alcuni modelli includono un accessorio per collegare lo scaldavivande all’accendisigari in auto, oppure le posate. Scegliete in base alle vostre esigenze.
  • Vani: Alcuni hanno solo uno scomparto, altri più di uno. Una divisione in due torna utile per tenere separati riso, cous cous o burgul dai condimenti, o le verdure dalla pasta.
  • Dimensioni: Le capacità variano dal litro al litro e mezzo. Alcuni sono più piccoli e facilmente trasportabili, ma ovviamente accolgono quantità inferiori di cibo. I mangioni preferiranno modelli più capienti.

Infine una nota sulle marche. Solitamente, quando si acquista dispositivi elettronici, uno vale l’altro. Ma poiché qui parliamo di dispositivi che entrano a contatto coi cibi che ingeriamo, il nostro consiglio è di investire qualche Euro in più in sicurezza e propendere per marche note. Ogni centesimo speso per la propria salute vale oro.

Scaldavivande: I Migliori del 2020

Scelto dalla Redazione

Ariete Scaldì

Un marchio che è sinonimo di garanzia e qualità

Ariete Scaldì Scaldavivande Elettrico con Chiusura Ermetica, 120 W, Smalto, Viola (disponibile in altri colori). Tempi di riscaldamento: 8-10 min.


Funzionamento ad Acqua

Skymore Scaldavivande

L'unico con ciotola alta

Skymore, Scaldavivande elettrico per il pranzo, multifunzione, con ciotole in acciaio inossidabile. Scalda delicatamente col vapore.


Per Chi Viaggia

Scaldavivande Rosenstein & Söhne

Pranzo perfettamente scaldato quando serve

Doppio contenitore per una capacità totale di 1,2 litri. Tempo di riscaldamento: circa 30 minuti, e mantiene il cibo caldo per circa un'ora.


Per l'Auto

Timker Scaldavivande Elettrico

Un prodotto versatile e bello da vedere

Per l'ufficio e l'auto, realizzato in acciaio inossidabile. L'area termica consente di riscaldare il cibo in modo più uniforme più veloce, in 30 minuti circa.

23,19 € su Amazon
28,99 € risparmi 5 €

Perfetto per Viaggiatori

Travelismo Scaldavivande

Funziona con l'accendisigari o la presa di corrente

Scaldavivande Elettrico 2 in 1 per Auto/Camion e Ufficio 220V & 12V 40W, triplo scomparto in acciaio, e cucchiaio e forchetta in acciaio incluse.


Il Più Economico

Mini Scalda Vivande Elettrico

Piccolo e leggero, perfetto per uno snack

Dimensioni: circa 17 X 11,5 X 24 cm. Il recipiente interno non è estraibile. È indicato solo per piccoli spuntini, e cibi non troppo unti o speziati.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle