Stintino, spiaggia La Pelosa sarà a pagamento

Stintino, spiaggia La Pelosa sarà a pagamento

Ufficiale l'introduzione del numero chiuso e del biglietto d'ingresso per la spiaggia de La Pelosa a Stintino, in Sardegna.

Sarà a numero chiuso e a pagamento la spiaggia La Pelosa a Stintino, in Sardegna. Dopo il via libera della Giunta stintinese il provvedimento entrerà ufficialmente in vigore la prossima estate. L’obiettivo è quello di contribuire a preservare un patrimonio naturale messo a rischio dal sovraffollamento turistico e dai furti di sabbia.

Non soltanto numero chiuso per limitare le presenze sull’arenile, ma anche una quota che indicativamente si attesterà sui 3,5 euro a persona. Una decisione controversa quella di introdurre, per accedere a una tra le spiagge più belle della Sardegna, quello che da molti è stato definito un biglietto d’ingresso o ticket. Definizione respinta però dal sindaco di Stintino, Antonio Diana:

Non chiamatelo ticket. Si tratterà di una tariffa da intendere come quota parte che dovrà essere pagata dai fruitori della spiaggia, per contribuire alle spese di manutenzione della stessa. La tariffa si potrebbe attestare intorno ai 3,50 euro a persona, con esclusione dei bambini sino ai 12 anni.

Saranno esclusi dal pagamento i bambini fino a 12 anni. La tariffa sarà in vigore ogni anno dal 1 giugno al 30 settembre. Confermati i precedenti provvedimenti come l’obbligo di utilizzo della stuoia, il divieto di asportare sabbia dalla spiaggia e quello di introdurre animali fino alle 20. Commentando la decisione di fissare a 1500 il numero massimo di persone che possono accedere ogni giorno alla spiaggia de La Pelosa, il sindaco Diana ha concluso:

Si tratta di un numero di bagnanti che, come evidenziato già da una serie di studi effettuati negli anni precedenti, può essere considerato congruo e tale da essere sopportato dalla stessa spiaggia. Sino a oggi la spiaggia ha vissuto un sovraffollamento, con punte di presenze giornaliere che hanno superato anche le 5.000 persone.

Quindi ancora, all’ingresso sarà consegnato un braccialetto biodegradabile che sarà di diverso colore ogni giorno; sarà possibile arrivare a piedi dalle spiaggette vicine per una passeggiata ma non si potrà sostare se non con il braccialetto al polso. E a fare i controlli sarà personale apposito.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

CrossFit a casa: quinta lezione