• GreenStyle
  • Auto
  • Salone di Ginevra 2019, BMW amplia la famiglia di plug-in

Salone di Ginevra 2019, BMW amplia la famiglia di plug-in

Salone di Ginevra 2019, BMW amplia la famiglia di plug-in

Fonte immagine: BMW

Al Salone di Ginevra, BMW ha aggiornato la sua linea di modelli plug-in ed ha presentato il nuovo SUV BMW X3 xDrive30e.

BMW crede nella mobilità elettrica e al Salone di Ginevra ha svelato interessanti novità per i suoi modelli plug-in. La vera sorpresa è stata la nuova BMW X3 xDrive30e, la versione plug-in del noto SUV BMW X3. Autovettura che dispone di un propulsore ibrido di nuova generazione che grazie al pacco batteria posizionato sotto la panca posteriore è in grado di assicurare 50 Km di autonomia in solo elettrico. La BMW X3 xDrive30e dispone di 252 CV. Una potenza elevata che può essere aumentata di 41 CV grazie alla funzione XtraBoost. Accelerazione da 0 a 100 Km/h in appena 6,5 secondi.

La medesima tecnologia ibrida è stata impiantata all’interno della berlina BMW 330e con la differenza che l’autonomia in solo elettrico aumenta a 60 Km. Anche l’accelerazione è migliore con un 0 a 100 Km/h in 6 secondi netti.

Al Salone di Ginevra 2019, BMW ha portato anche il nuovo BMW X5 xDrive45e, sempre plug-in. Il costruttore tedesco dichiara ben 80 Km di autonomia in elettrico. La potenza del motore arriva a 394 CV e lo 0 a 100 Km/h richiede appena 5,6 secondi.

Spazio anche al super lusso con i nuovi modelli plug-in della prestigiosa Serie 7 (745e, 745Le e 745Le xDrive). Per queste autovetture premium la casa bavarese dichiara un’autonomia compresa tra i 50 e i 58 km. Propulsore identico da 394 cavalli per tutte le varianti.

Tra i modelli plug-in aggiornati di BMW si menzionano pure la berlina BMW 530e con 62 Km di range e la BMW 225xe con 57 Km di autonomia in solo elettrico.

BMW, dunque, arricchisce il suo portafoglio di auto elettrificate in attesa che arrivino i nuovi veri modelli 100% elettrici attesi nel 2021 ed attualmente in fase di sviluppo.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

4women4earth: intervista a Max Paiella