• GreenStyle
  • Consumi
  • Salame contadino a rischio listeria e salmonella, l’allerta del Ministero

Salame contadino a rischio listeria e salmonella, l’allerta del Ministero

Salame contadino a rischio listeria e salmonella, l’allerta del Ministero

Allerta listeria e salmonella per il salame contadino della Salumeria di Eustacchio, i lotti ritirati segnalati dal Ministero della Salute.

Allerta listeria e salmonella per il salame contadino a marchio La Salumeria di Eustacchio. A diffonderla il Ministero della Salute, che sottolinea come dalle analisi sui prodotti siano emerse delle irregolarità a livello microbiologico. Nel documento di richiamo sono come di consueto indicati gli estremi utili per individuare le confezioni a rischio.

Le confezioni di salame contadino a rischio listeria e salmonella sono quelle con numero di lotto P04316, mentre il marchio di identificazione del produttore/dello stabilimento è il numero CE IT H 951 H. Il produttore risulta essere La Salumeria di Eustacchio Srl, con sede dello stabilimento in via M. Pantaleoni, 1 – 31030 Casier (TV). La data di scadenza dei prodotti oggetto del richiamo è fissata al 15-07-2020.

Il consiglio per garantire la sicurezza alimentare in questi casi è di non consumare per alcun motivo il prodotto oggetto del richiamo diramato dal Ministero della Salute, ma di riconsegnare l’eventuale acquisto presso il punto vendita.

Tale avviso è stato preceduto nelle scorse ore dall’allerta per possibile presenza di frammenti di plastica nelle capsule di caffè compatibili con le macchine Dolce Gusto. Anche in questo caso l’invito è a non consumare il prodotto, ma a riportarlo presso il punto vendita di acquisto.

Fonte: Ministero della Salute

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Four Seasons Natura e Cultura: camminare per la salute del corpo e della mente