Rose del deserto: ricetta dei biscotti leggeri

Rose del deserto: ricetta dei biscotti leggeri

Fonte immagine: Pixabay

Come preparare in poco tempo i celebri biscotti a base di corn flakes: ingredienti, procedura e consigli per ottenere squisite rose del deserto.

Leggere e facili da preparare, le rose del deserto sono biscotti a base di corn flakes chiamati così grazie alla loro particolare forma, che ricorda l’aspetto delle tipiche formazioni sedimentarie che si trovano nelle zone desertiche. I corn flakes, spesso protagonisti della colazione accompagnati da latte e yogurt, sono quindi l’ingrediente principale di questi deliziosi cookie cotti al forno, che si caratterizzano per una superficie esterna croccante e un interno più morbido.

All’impasto base, che prevede l’uso di corn flakes, zucchero, farina e uova, possono essere aggiunti altri componenti per personalizzare la ricetta e rendere le rose del deserto ancora più gustose, integrando nell’impasto frutta secca o disidratata come i frutti rossi, oppure gocce o scaglie di cioccolato al latte o fondente. Anche le mandorle o le nocciole tritate possono essere aggiunte all’impasto base per un risultato ancora più gustoso, così come ottimi componenti aggiuntivi possono essere un goloso ripieno di crema alla nocciola o di confettura di frutta, solo per fare alcuni esempi.

Ingredienti

Cereali

Per preparare una teglia di rose del deserto occorre avere a disposizione questi ingredienti:

  • 200 grammi di corn flakes classici;
  • 100 grammi di burro;
  • 100 grammi di zucchero bianco o zucchero di canna;
  • 2 uova intere di grandezza media;
  • 100 grammi di farina tipo 00;
  • 100 grammi di fecola di patate;
  • lievito per dolci;
  • zucchero a velo a piacere;
  • scorza di limone, preferibilmente di agricoltura biologica.

Ricetta e procedura

Cereali in fiocchi

Per prima cosa, si deve fare ammorbidire il burro a temperatura ambiente, amalgamandolo poi con lo zucchero fino a formare un composto cremoso e liscio. A questo punto si possono aggiungere le uova intere, incorporandole all’impasto eventualmente usando anche le fruste elettriche.

Dopo aver ricavato la scorza grattugiata del limone, si incorpora all’impasto insieme alla farina e alla fecola di patate, aggiungendo infine il lievito per dolci. L’impasto, una volta finito di incorporare ogni singolo ingrediente, deve essere riposto in frigorifero per circa mezzora.

A questo punto, dopo aver foderato una teglia o una placca con della carta da forno, si dà forma ai biscotti usando un cucchiaio di impasto distanziandoli bene in modo che in cottura non si attacchino. I biscotti devono cuocere in forno caldo, portato a 180 gradi, per circa un quarto d’ora verificando il grado di doratura che si preferisce. Una volta tolti dal forno e fatti raffreddare, si possono spolverare con dello zucchero a velo.

Variante integrale

Biscotti cereali

La ricetta standard delle rose del deserto può essere modificata utilizzando la farina integrale al posto della farina 00, eventualmente sostituendo la fecola di patate con la farina di mandorle. Al posto del burro, inoltre, è possibile utilizzare l’olio di semi di girasole. La preparazione dell’impasto e la cottura sono i medesimi.

Conservazione

Una volta tolte dal forno e lasciate raffreddare, le rose del deserto possono essere consumate subito ma anche riposte dento un contenitore di latta o comunque dotato di chiusura ermetica, in modo tale che possano essere conservati fino a quattro giorni.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Seeds&Chips: intervista a Roberto Pasi – Beeing