Roma città eterna e verde

Roma città eterna e verde

È Roma la città più verde d’Italia. Così risulta dalla prima edizione del Rapporto “Osservasalute Aree Metropolitane 2010”, curato dall’Osservatorio Nazionale per la Salute nelle Regioni Italiane che ha sede presso l’Università Cattolica di Roma. La capitale, unica nel panorama delle aree metropolitane, supera, con un valore di 131,7 m2 per abitante, la media nazionale […]

È Roma la città più verde d’Italia. Così risulta dalla prima edizione del Rapporto “Osservasalute Aree Metropolitane 2010”, curato dall’Osservatorio Nazionale per la Salute nelle Regioni Italiane che ha sede presso l’Università Cattolica di Roma.

La capitale, unica nel panorama delle aree metropolitane, supera, con un valore di 131,7 m2 per abitante, la media nazionale di disponibilità di verde urbano.

Dato che, secondo il professor Walter Ricciardi, Direttore dell’Istituto di Igiene della Facoltà di Medicina e Chirurgia, coordinatore della ricerca, le fa conquistare il primato mondiale battendo anche Oslo.

La diffusione di verde nel contesto cittadino è un fattore importante perché permette una migliore regolazione del microclima depurando l’aria da polveri e inquinanti, mitigando i picchi di temperatura e attenuando l’inquinamento acustico.

Tuttavia, l’area metropolitana di Roma, se considerata la situazione ambientale a livello generale, mostra notevoli punti deboli nella mobilità con tassi elevati di motorizzazione di auto e moto e nella presenza di particolato PM10 che oltrepassa i limiti consentiti.

Rimangono, inoltre, molto al di sotto della media nazionale i livelli di raccolta differenziata anche se il 97% degli abitanti usufruisce dei trattamenti di depurazione delle acque reflue contro una percentuale nazionale dell’87,7%.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

4women4earth: intervista a Max Paiella