• GreenStyle
  • Consumi
  • Ritirato lotto spumante Fiori d’Arancio Colli Euganei: troppi solfiti

Ritirato lotto spumante Fiori d’Arancio Colli Euganei: troppi solfiti

Ritirato lotto spumante Fiori d’Arancio Colli Euganei: troppi solfiti

Fonte immagine: Unsplash

Richiamo per il Fior d’Arancio Colli Euganei Docg di Cantina Colli Euganei: troppi solfiti nello spumante secondo il Ministero della Salute.

Uno degli spumanti delle feste venduti dalla grande distribuzione è stato richiamato dalla cantina produttrice per la presenza di solfiti al di sopra delle norme di legge. Si tratta del Fiori d’Arancio Colli Euganei DOCG della cantina Colli Euganei, in vendita presso alcuni punti vendita della grande distribuzione. Il richiamo è stato richiesto dalla stessa cantina, a scopo precauzionale.

Un atto dovuto a tutela dei propri interessi e di quelli dei consumatori. Come precisa la stessa cooperativa vitivinicola veneta si tratterebbe di poche bottiglie appartenenti al Lotto 26218A (codice a barre – Ean della referenza: 8001351000932). Nel cartello comparso nei punti vendita Cadoro, Auchan, Simply che hanno venduto il lotto di spumante richiamato si legge:

Il 05/01/2019 Cantina Colli Euganei Sca ha disposto il ritiro e il richiamo dello prodotto in seguito a presenza di anidride solforosa oltre i limiti di legge. I consumatori che fossero in possesso di questo prodotto sono invitati a riportarlo nel punto vendita che provvederà al rimborso.

Il vino non è sicuramente il cibo più contaminato, il Ministero della Salute spesso è costretto a richiamare soprattutto prodotti di carne e ittici. I solfiti nel vino sono da considerare un pericolo soprattutto se consumati da soggetti allergici o intolleranti, mentre non sembrerebbero portare a malesseri di particolare entità negli altri.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Top Green Influencer: intervista a Davide Mercati – Aboca