• GreenStyle
  • Salute
  • Ritirato lotto di pappa lattea biscottata Cerelac: cosa fare

Ritirato lotto di pappa lattea biscottata Cerelac: cosa fare

Ritirato lotto di pappa lattea biscottata Cerelac: cosa fare

Ritirato lotto di pappa lattea biscottata Cerelac della Nestlè a causa di dosi di benzo a pirene e idrocarburi policiclici aromatici.

Attenzione a tutte le famiglie con bambini piccoli. Se in casa avete un lotto di pappa lattea biscottata Cerelac da 800 grammi dovresto controllare il lotto perchè, Nestlè, ha disposto il ritiro di alcune confezioni a scopo precauzionale.

Il richiamo è avvenuto in Belgio in quanto, dopo un controllo, sono stati rinvenuti nelle confezioni di pappa lattea biscottata Cerelac dosi elevate di benzo a pirene e idrocarburi policiclici aromatici. Non si tratta di elementi pericolosi per la salute dei bambini, ma Nestlè ha disposto il ritiro dei prodotti a scopo precauzionale.

Il lotto in questione è il 7.074.029 1 in scadenza luglio 2018. Se in casa avete una confezione di pappa lattea biscottata Cerelac è bene non consumarlo, ma prima di buttarlo vanno inviati gli identificativi della scatola alla Nestlè. Insieme a questi dati potrete inviare anche le vostre informazioni personali e l’Iban all’azienda che, una volta ricevuti e fatti i dovuti controlli, provvederà ad effettuare il rimborso.

Se avete usato la pappa lattea biscottata Cerelac non allarmatevi perchè, come specificato, non è pericolosa per la salute dei più piccoli. È bene però non farne più uso e, per una maggior sicurezza, accompagnare il bambino dal medico di fiducia che vi consiglierà il da farsi per una eventuale cura.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Top Green Influencer: intervista ad Alfonso Pecoraro Scanio