• GreenStyle
  • Energia
  • Riqualificazione energetica condomini: guida ENEA spiega come farla

Riqualificazione energetica condomini: guida ENEA spiega come farla

Riqualificazione energetica condomini: guida ENEA spiega come farla

Guida per la riqualificazione energetica degli edifici, pubblicata da ENEA: i punti chiave del report.

Pubblicata online da ENEA la nuova guida per migliorare l’efficienza energetica dei condomini. Il documento si intitola “Guida pratica alla ristrutturazione e riqualificazione energetica degli edifici per amministratori di condominio” ed è stato realizzato da ENEA e ISNOVA. Un settore quello dei condomini che coinvolge una popolazione di circa 22 milioni di persone.

La realizzazione della guida è avvenuta nell’ambito della campagna nazionale Italia in Classe A finanziata dal Ministero dello Sviluppo Economico e realizzata dall’ENEA (ex art. 13 dgls 102/2014). Il report è articolato in 5 punti:

  • Energia e abitare;
  • Meccanismi d’incentivazione;
  • Esempi d’intervento;
  • Sensibilizzare l’assemblea dei condomini verso l’uso consapevole dell’energia;
  • Condomini +4.0 ovvero l’app ENEA per la riqualificazione degli edifici.

Ilaria Bertini, direttore del dipartimento Unità per l’Efficienza Energetica dell’ENEA:

Questa guida intende presentare agli amministratori – ma anche a tutti gli altri ‘attori’ del condominio, dal singolo condòmino, ai consiglieri fino alla stessa assemblea condominiale – gli strumenti pratici che consentano scelte informate sulle opportunità di investire in riqualificazione energetica degli edifici, per ridurre gli sprechi e concretizzare il potenziale di efficientamento tecnico-economico esistente.

Tra gli spunti più interessanti il capitolo “Meccanismi d’incentivazione”, che interessa direttamente le detrazioni fiscali (ecobonus, bonus casa, bonus facciate) e gli incentivi dedicati al miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici. Sono state considerate anche le più recenti novità normative, con possibilità di aggiornamento continuo grazie al formato e-book.

Previsto anche un capitolo “Fattore umano”, per analizzare e spiegare eventuali criticità legate ai comportamenti e all’approccio alla tecnologia da parte dei condomini. Ha concluso Ilaria Bertini:

Circa il 40% dei consumi finali e il 36% delle emissioni di gas serra del nostro paese vengono da case, uffici e negozi energivori, in quanto in gran parte costruiti tra gli anni ‘50 e ‘70, quando l’attenzione all’efficienza era minima. Per questa ragione la riqualificazione degli edifici esistenti rappresenta una vera e propria miniera del risparmio energetico e favorisce la riduzione dei costi in bolletta per le famiglie, un minore impatto ambientale e una concezione sostenibile dell’abitare, con un indiscusso miglioramento della qualità della vita.

Fonte: ENEA

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

MCE 2018: intervista a Gaetano Parisi – Mitsubishi Electric