Rinnovabili: solo fonti pulite negli Stati Uniti entro il 2050

Rinnovabili: solo fonti pulite negli Stati Uniti entro il 2050

Mark Jacobson, professore all’Università di Stanford ha delineato una roadmap che analizza, stato per stato, metodi e tempi per sostituire tutte le fonti fossili con le rinnovabili entro il 2050.

Una roadmap che trasformi gli Stati Uniti in un territorio 100% rinnovabile, eliminando completamente la dipendenza dalle fonti fossili entro il 2050: è il piano presentato dal ricercatore dell’Università di Stanford, Mark Jacobson, al meeting dell’American Association for the Advancement of Science, a Chicago.

Secondo Jacobson sostituire i combustibili fossili con tecnologie pulite, per ridurre sensibilmente le emissioni di anidride carbonica che contribuiscono al riscaldamento globale, risparmierebbe la vita di circa 59 mila americani: lo studio condotto dal team del ricercatore per sei anni ha delineato come convertire le infrastrutture energetiche di ogni Stato, sostituendole con l’energia eolica, solare e idroelettrica, entro il 2050.

Interventi dettagliati, scaturiti da un piano che misura il potenziale rinnovabile di ogni Stato, i cui dati sono sintetizzati in una mappa on line: da Washington a New York, dalla California al Maine, ogni struttura è analizzata dal punto di vista dei consumi energetici e delle soluzioni applicabili.

Jacobson ha spiegato:

I problemi drastici richiedono soluzioni drastiche e veloci: la nostra nuova mappa fornisce tutte le informazioni di base, come ad esempio quante turbine eoliche o pannelli solari servirebbero per alimentare ogni stato, quanta superficie sarebbe necessaria, quale sarebbe il risparmio sui costi, quanti posti di lavoro si potrebbero creare, e quante morti connesse con l’inquinamento potrebbero essere evitate.

Il piano è stato pubblicato sul sito The Solutions Project, una no profit di Jacobson, dell’attore Mark Ruffalo e del regista Josh Fox, che si pone l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini americani verso i temi della sostenibilità: le analisi però non tengono conto di nucleare o biocarburanti.

Jacobson ha concluso:

Riscaldamento globale, inquinamento insicurezza energetica sono tre dei problemi più importanti che affliggono il mondo di oggi: purtroppo, i risultati scientifici sono spesso trascurati. Il nostro Solutions Project nasce con l’idea di coniugare scienza con le imprese, la politica e la sensibilizzazione del pubblico attraverso i social media e i leader culturali del nostro tempo, come artisti e intrattenitori, per studiare e contemporaneamente affrontare queste sfide globali.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

VII Forum Qualenergia: intervista a Pietro Colucci di Innovatec e Kinexia