Riciclare le capsule del caffè aiuta la ricerca sul cancro

Riciclare le capsule del caffè aiuta la ricerca sul cancro

Un riciclatore incentivante che permette di differenziare le capsule del caffè senza ulteriori passaggi e fornire risorse alla ricerca sul cancro: è quello installato Fiume Veneto, in provincia di Pordenone.

Un riciclatore incentivante, che permette di differenziare le capsule del caffè esauste e di ottenere un bonus per l’azione compiuta: è quello installato al centro commerciale Emisfero di Fiume Veneto, in provincia di Pordenone. Un’iniziativa di riciclo creativo che fa bene all’ambiente.

Il progetto di raccolta e riciclo delle capsule del caffè esauste tramite il riciclatore realizzato dall’azienda veneta Eurven e installato da Cialdefriul di Portogruaro, permetterà di avviare una corretta raccolta differenziata in loco: i rifiuti raccolti saranno mandati direttamente alla fase di separazione e riciclo, senza ulteriori passaggi.

Questo metodo permetterà di evitare la fase di movimentazione dei rifiuti, da cui deriva una massiccia immissione di C02, contribuendo così all’abbattimento delle emissioni nocive.

Carlo Alberto Baesso, general manager di Eurven, ha spiegato:

Il nostro obiettivo è partire dai rifiuti per costruire un mondo migliore, e non ci basta sensibilizzare sul corretto smaltimento dei rifiuti, ma andare oltre e sostenere tutte quelle iniziative che operano concretamente ogni giorno per cambiare le cose.

Ma l’obiettivo dell’iniziativa non è solo quello di gestire il flusso di capsule del caffè in modo sostenibile: tutti i proventi raccolti dal progetto saranno infatti devoluti a La Via di Natale Onlus, associazione che raccoglie fondi per la lotta contro il cancro, contribuendo così anche allo sviluppo della ricerca.

Paolo Milan, titolare di Cialdefriul, ha concluso:

Siamo orgogliosi della collaborazione con Eurven e della finalità dell’iniziativa. Trasformare in risorsa un rifiuto che molti di noi non sanno nemmeno dove buttare è un risultato davvero importante.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Ecomondo 2017: intervista a Domenico Prestia – Sofidel