Riciclare le bucce di banana

Riciclare le bucce di banana

Fonte immagine: Istock

Le bucce di banana possono trasformarsi in ottimi rimedi per la pulizia della casa, per la cura del giardino e la bellezza di corpo e capelli.

Le banane vengono solitamente private della buccia prima di essere consumate, tuttavia non tutti sanno quanto quest’ultima sia un concentrato di proprietà benefiche. Ricchissima di fibre, la buccia di banana può rivelarsi molto utile in ambito casalingo e non solo, grazie alle sue numerose virtù. Basti pensare che le tipiche chiazze scure che si evidenziano sulla buccia sono il risultato dell’attività del triptofano, responsabile di produrre serotonina. È possibile riciclare le bucce e riutilizzarle in vari modi, per la pulizia della casa, per la cura della pelle e dei capelli, per prendersi cura al meglio delle piante e dell’orto.

Lucidare scarpe e metalli

Una strategia totalmente naturale per lucidare le scarpe, evitando di usare prodotti chimici, si basa sull’uso delle bucce di banana: è sufficiente strofinare la parte interna della buccia sulla superficie delle calzature di cuoio o pelle, ottenendo una perfetta pulizia in poco tempo. Una volta completata questa operazione, si procede passando un panno umido per eliminare ogni eventuale residuo. Anche i metalli, come l’argento, possono beneficiare della capacità lucidante delle bucce di banana.

Compost e fertilizzante

Chi ha allestito una compostiera in giardino, può utilizzare le bucce di banana per arricchire il compost di sostanze benefiche per il terreno, come il potassio. Sullo stesso principio si basa l’azione fertilizzante delle bucce, che possono essere collocate in prossimità delle radici delle piante per incentivarne la crescita. Chi possiede piante da appartamento, invece, può sfruttare il suo potere lucidante anche per ravvivare e nutrire le foglie.

Ridurre ematomi e lenire punture di insetto

Zanzara

Le bucce di banana sono dotate di notevoli proprietà antinfiammatorie e lenitive. Si rivelano molto utili, ad esempio, per calmare il prurito causato dalle punture di insetto, in particolare dalle zanzare. Applicare un pezzo di buccia sulle lesioni lenisce il fastidio e può anche sfiammare la pelle in caso di traumi locali, favorendo il riassorbimento di un eventuale ematoma. Uno dei rimedi della nonna più utilizzati, inoltre, prevede l’utilizzo della buccia per eliminare le verruche in modo naturale.

Maschera nutriente per capelli

Frullando la buccia di banana e aggiungendo dell’acqua preferibilmente demineralizzata, si ottiene un’ottima maschera nutriente per i capelli, da applicare prima del lavaggio lasciandola agire per circa mezzora coprendo la chioma con della pellicola trasparente per permettere un completo assorbimento dei principi nutritivi.

Sbiancare i denti in modo naturale

Sbiancare i denti
Sbiancare i denti

La parte interna della buccia delle banane può anche essere utile per sbiancare i denti in modo naturale, evitando di ricorrere a trattamenti abrasivi che possono nuocere allo smalto dentale. Per sfruttare il potenziale sbiancante della buccia di banana è necessario semplicemente strofinarla su entrambe le arcate dentali, lasciando agire il materiale depositato per almeno una decina di minuti prima di risciacquare.

Antirughe e struccante naturale

Anche la pelle del viso può beneficiare delle virtù contenute nella buccia di banana. Oltre a favorire la scomparsa delle occhiaie, si rivela utile per struccare e detergere il viso in modo naturale. Applicare piccole porzioni di buccia sulla pelle, inoltre, può diventare un efficace trattamento antirughe da ripetere con regolarità.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle