Ricetta marmellata di albicocche senza zucchero, salutare

Ricetta marmellata di albicocche senza zucchero, salutare

Fonte immagine: Pixabay

La ricetta per la marmellata di albicocche senza zucchero è sana e buona e, se consumata a colazione, fornisce un valido contributo alla giornata.

La marmellata di albicocche è una delle confetture più amate, soprattutto d’estate. Perfetta per ha esigenza di seguire un regime alimentare dietetico, ma anche per chi semplicemente vuole godersi una colazione sana ma energizzante. Tre albicocche contengono 3 grammi di fibra, pari al 12% del fabbisogno giornaliero, in cambio di un apporto calorico minimo: 51 calorie in totale. Le albicocche sono inoltre alimenti ad alto contenuto di fibre, utili per dimagrire e tenere sotto controllo l’iperglicemia.  Hanno inoltre un forte potere antiossidante, dovuto alla vitamina A, che contribuisce ad arginare gli effetti dei radicali liberi.

Ingredienti

Marmellata di albicocche senza zucchero: preparazione
Fonte: Pixabay

Per preparare una buona marmellata di albicocche abbiamo bisogno di recarci da un fruttivendolo per acquistare la materia prima. Gli ingredienti che ci serviranno saranno i seguenti:

  • 1 kg Albicocche
  • 500 g Mele
  • 2 cucchiai Succo di limone
  • 1/2 bicchiere Acqua

Preparazione

La preparazione è molto semplice: iniziamo con il lavare la frutta con una piccola dose di disinfettante. Dopo la fase di lavaggio, lasciamo che le albicocche si asciughino e procediamo a sbucciarle, eliminando i noccioli, quindi riducetele in pezzi e raccoglietele in una ciotola. Prendete le mele e dividetele a metà, eliminate il torsolo centrale e riducetele in pezzi senza sbucciarle. E’ importante non eliminare la buccia delle mele perché, grazie alle sue proprietà, servirà a rendere più densa la nostra marmellata di albicocche. Prendete una ciotola e unite tutta la frutta con il succo di limone e l’acqua e mescolatela molto bene. Lasciatela macerare per circa 1 ora. Sarà proprio in questo tempo che la frutta rilascerà i suoi succhi naturali. Trascorso questo tempo, riprendete nella pentola con tutto il succo. Ora bisogna cuocere la confettura a fuoco molto basso per circa 40 minuti, ricordando di mescolarla di tanto in tanto. Trascorso il tempo necessario, prendete un frullatore a immersione e frullate la confettura fino ad ottenere una consistenza liscia e cremosa. Quando sarà pronta procedete sterilizzando due barattoli, mettendoli a bollire in una pentola capiente con acqua bollente. Travasate la martellata, chiudete bene i vasetti e metteteli a testa in giù fino al raffreddamento. La vostra marmellata è pronta per essere gustata. La confettura di albicocche senza zucchero si conserva in dispensa fino a 3 mesi. Una volta aperto, il vasetto di confettura si conserva in frigorifero per circa 1 settimana. La confettura di albicocche senza zucchero può essere utilizzata fin da subito, per esempio nella preparazione di crostate.

Proprietà Nutritive

Non tutti sanno che un tempo le donne cinesi mangiavano albicocche per favorire la fertilità. L’intuito femminile ha preceduto ciò che la scienza avrebbe successivamente confermato: le albicocche sono ricche di minerali indispensabili per la produzione degli ormoni sessuali. Non solo: le albicocche sono uno dei frutti con le proprietà nutritive più importanti. Le albicocche sono un frutto ricco di vitamine, sali minerali e fibre. Sono preziose per la pelle e per gli occhi, dato che sono una fonte da non sottovalutare di vitamina A e di vitamina C. Tra i sali minerali che le albicocche forniscono al nostro organismo troviamo potassio, calcio, ferro, fosforo e magnesio.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

CrossFit a casa: nona lezione