Riccione punta sullo sviluppo green e si affida a Stefano Boeri

Riccione punta sullo sviluppo green e si affida a Stefano Boeri

Fonte immagine: iStock

Riccione guarda al futuro con l'obiettivo di diventare una città più verde e votata allo sviluppo sostenibile, il progetto affidato a Stefano Boeri.

Riccione punta a diventare un arcipelago urbano verde. Il progetto vede la firma dell’architetto Stefano Boeri, che disegnerà una visione “green” per la zona denominata “Distretto Ceccarini”. Il cuore della città romagnola verrà ridefinito puntando su mobilità lenta, ecologia urbana e qualità civica.

Verranno ridisegnati in ottica green gli spazi tra l’affaccio sul mare e la ferrovia. La sfida più grande secondo Boeri sarà quella di rendere vitale e attrattiva la città per 365 giorni all’anno. Il tutto all’insegna del recupero degli spazi pubblici e del legame di Riccione con la più vasta area circostante.

Autore anche dei due grattacieli “verdi” milanesi, lo stesso Boeri aveva presentato in passato un progetto per dotare Riccione di rigenerazione urbana attraverso un aumento della superficie forestale. Riferendosi invece all’attuale progetto, in chiave di sviluppo sostenibile, l’architetto ha dichiarato:

Rendere il distretto Ceccarini un polo turistico sostenibile a 360 gradi significa non solo prefigurare la demineralizzazione dei suoli e l’aumento delle coperture verdi. Vuol dire anche anche introdurre cicli innovativi per la riduzione della quantità di rifiuti e per la loro raccolta. Oltre a ottimizzare i consumi idrici ed energetici e potenziare la produzione di energia da fonti rinnovabili traguardando la costruzione di una vera e propria rete integrata di smart grid.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Seeds&Chips: intervista a Renzo Pedretti – Corteva Agriscience