La Regina Elisabetta rinuncia alle pellicce

La Regina Elisabetta rinuncia alle pellicce

La Regina Elisabetta ha deciso di rinunciare alla pelliccia, preferendo alternative ecologiche: è quanto svela una collaboratrice di corte.

Anche la Regina Elisabetta ha deciso di rinunciare alle pellicce, forse assecondando un sentimento cruelty-free sempre più diffuso fra i suoi sudditi. È quanto rende noto una delle assistenti senior di Her Majesty, Angela Kelly, in un libro di fresca pubblicazione: a quanto pare, Elisabetta avrebbe deciso di lasciare abiti da cerimonia in pelliccia negli armadi reali, richiedendone la sostituzione con copie in materiale sintetico.

Come lecito attendersi, da Buckingham Palace non è giunta alcuna conferma sulle rivelazioni emerse negli ultimi giorni, ma la fonte appare più che credibile. Kelly, infatti, lavora a fianco della Regina Elisabetta da oltre 25 anni e nel suo “The Other Side of the Coin: The Queen, the Dresser and the Wardrobe” – un libro che pare stia raccogliendo il gradimento degli stessi reali, sempre molto restii alle pubblicazioni sul loro privato – spiega tutte le intenzioni di Sua Maestà.

La decisione sarebbe relativamente recente, risalirebbe infatti ai primi mesi del 2019. Così sottolinea l’autrice nel suo libro:

Se Sua Maestà deve partecipare a un evento in un clima particolarmente freddo, dal 2019 ricorre alla pelliccia ecologica per assicurarsi di rimanere al caldo.

La rivelazione ha colto il plauso delle associazioni animaliste, pronte a supportare la svolta della Regina, già nota ai più per la sua grande passione per i cani di razza Corgi. Claire Bass, direttrice della divisione britannica di Humane Society International, ha così commentato:

La decisione della Regina Elisabetta di scegliere la pelliccia finta riflette perfettamente il sentimento del pubblico britannico, la cui vasta maggioranza detesta le pellicce vere e non vuole averci nulla a che fare.

Data la mossa di Elisabetta – la quale, come noto, non può esprimere pubblicamente opinioni politiche e sociali per non influenzare il ruolo del governo – Humane Society ha richiesto ufficialmente al parlamento inglese di votare una normativa che vieti la produzione e la vendita di pelliccia vera su tutto il territorio del Regno Unito.

Fonte: CNN

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Gli ululati dei lupi risuonano tra le strade del paese