• GreenStyle
  • Pets
  • Reality chiede ai partecipanti di mangiare i loro “animali domestici”

Reality chiede ai partecipanti di mangiare i loro “animali domestici”

Reality chiede ai partecipanti di mangiare i loro “animali domestici”

Fonte immagine: Pixabay

Un reality chiederà ai concorrenti di macellare e cucinare degli animali da allevamento divenuti domestici, a meno che non scelgano le diete veg.

Un reality show chiederà ai concorrenti di macellare, cucinare e consumare i loro “animali domestici”, a meno che non decidano di convertirsi alle diete vegetariana e vegana. È questo il proposito di “Meat The Family”, la nuova produzione targata Channel 4 che andrà presto in onda nel Regno Unito. La definizione di animale domestico, come facile intuire, è però allargata: ai partecipanti non verrà chiesto di consumare cani e gatti, bensì esemplari da fattoria con cui hanno sviluppato un legame emotivo.

Il reality, così come riferisce il Guardian, vedrà per protagoniste quattro famiglie, tutte accumunate da un eccessivo consumo di carne. A ogni nucleo verrà richiesto di accudire un animale da allevamento – il primo episodio prevede un agnello, un maiale, un pollo e un vitello – per un periodo di tempo variabile, condividendone anche gli spazi di vita. Al termine dello show, i concorrenti verranno posti davanti a un bivio: optare per le diete vegetariana o vegana, salvando così la vita all’esemplare con cui hanno ormai stretto un legame emotivo, oppure macellarlo e consumarlo.

Il programma, già definito come “il più trasgressivo della stagione”, ha l’obiettivo dichiarato di dimostrare come tutte le specie di animali abbiano la medesima dignità. Così ha spiegato la produttrice televisiva Daniela Neumann:

Perché troviamo accettabile consumare carne d’agnello ma non mangiamo il nostro cane? Puoi tornare alla carne dopo che le hai dato un nome e un volto?

Channel 4 ha specificato come gli episodi, della durata di tre ore ciascuno, mostreranno tutta la realtà degli allevamenti per la produzione di carne, così come l’intelligenza e la sensibilità di specie che il genere umano è abituato a portare in tavola:

Mostreremo la realtà del viaggio degli animali dall’allevamento al piatto, evidenziando il comportamento degli animali e la loro intelligenza, le pratiche di allevamento messe in atto per soddisfare le richieste dei consumatori e il loro impatto ambientale.

La notizia, tuttavia, ha generato reazioni contrastanti sui social network, anche all’interno delle stesse comunità virtuali dedicate alle diete vegetariane e vegane. Il timore, infatti, è che un simile show possa fallire nel suo intento di sensibilizzare il pubblico, portando invece a un inasprimento del confronto tra onnivori e veg, estremizzandone le relative posizioni. Non resta che attendere, di conseguenza, gli esiti della messa in onda.

Fonte: The Guardian

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Il parto in diretta di una rara giraffa di Rothschild