Puliamo il Mondo 2019: il 20 settembre si corre la Race4Change

Puliamo il Mondo 2019: il 20 settembre si corre la Race4Change

Al via il 20 settembre a Milano la Race4Change, corsa a piedi o con mezzi ecofriendly per le vie del capoluogo lombardo in occasione di Puliamo il Mondo.

Si svolgerà il 20 settembre a Milano la #Race4Change. La nuova inizitiva green è stata lanciata in occasione di Puliamo il Mondo, l’appuntamento organizzato da Legambiente e che rappresenta l’edizione italiana di “Clean up the World”. Undici tra aziende affermate e startup italiane a sostenere la Race4Change: Midori, Wekiwi, Homepal, Birò, BeMyEye, Micro (Selegiochi), Mimoto, Qwarzo, The Digital Project, Way2global e InventoLab.

Una manifestazione all’insegna della sostenibilità ambientale e sociale, con le squadre in gara impegnate in spostamenti da un capo all’altro di Milano a piedi o mediante l’utilizzo di mezzi della mobilità sostenibile. Durante il percorso i partecipanti saranno chiamati alla raccolta della plastica presente per strada, allo scopo di sensibilizzare i cittadini ed educarli alla pulizia del mondo in cui vivono.

La partenza è prevista per le ore 15 presso Piazzale Duca d’Aosta, fronte Stazione Centrale di Milano. Il percorso potrà essere scelto liberamente, purché si rispetti la suddivisione in 4 zone: Moscova, Chinatown, Garibaldi, oltre agli spazi circostanti la Stazione Centrale fino al quartiere Isola e aree limitrofe. Previsto anche uno “Stop and go” per i partecipanti presso Grom in corso Buenos Aires e Panino Giusto in via Turati, tra le altre aziende che sostengono l’iniziativa. Ha sottolineato Christian Camarda, CEO Midori:

Midori ha da sempre a cuore la sostenibilità: core business della startup è l’impegno nel rivoluzionare lo scenario della smart home applicata al settore energetico grazie a NED, il primo smart meter Made in Italy che controlla i consumi degli elettrodomestici e insegna ad utilizzare correttamente l’energia. Allo stesso tempo crediamo che città più sostenibili si possano costruire solo con l’aiuto di tutti e sensibilizzando i cittadini, non solo all’interno delle mura domestiche. Quella del 2019 è la prima alleanza di startup in questo senso, sono certo che ne seguiranno molte altre e che tante altre aziende vorranno seguire il nostro esempio.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Raccolta beach litter: intervista con Laura Brambilla – Legambiente