Proprietari e cani: lo stress è sincronizzato

Proprietari e cani: lo stress è sincronizzato

Fonte immagine: Pixabay

Uno studio svedese svela come i cani siano in grado di sincronizzare i loro livelli di stress con quelli del proprietario: ecco l'analisi sul cortisolo.

I livelli di stress rinvenuti nei cani sono sincronizzati con quelli dei proprietari. È quanto rivela un nuovo studio, condotto dall’Università di Linkoping in Svezia, basato sull’analisi della concentrazione del cortisolo – l’ormone che viene prodotto in situazioni di vita più complicate – nel sangue. A quanto pare, gli amici a quattro zampe sarebbero in grado di identificare le tensioni del proprietario, vivendo per riflesso una condizione di altrettanto stress.

Per la ricerca, così come riferisce l’agenzia ANSA, sono stati scelti 23 cani di razza Border Collie e altri 33 pastori delle Shetland. I ricercatori hanno quindi analizzato le concentrazioni dell’ormone cortisolo nei capelli dei proprietari, confrontandoli con i livelli dei cani, in diversi momenti dell’anno. In particolare, si è cercato di studiare la differenza tra le stagioni più fredde e quelle più calde, come estate e inverno, per comprenderne la capacità di influenzarne l’umore. Non ultimo, ai proprietari è stato anche richiesto di compilare alcuni questionari, per verificare se lo stress possa essere anche definito da specifici tratti di personalità.

Dalle analisi è condotte, è emerso come al crescere del livello di cortisolo nei proprietari l’ormone aumenta anche nei cani, e viceversa. Non ultimo, questa relazione è soprattutto evidenti nel campione di sesso femminile, mentre la fluttuazione delle stagioni e le caratteristiche di personalità non modificano né alterano questa singolare relazione di sincronizzazione a quattro zampe.

Secondo quanto riferito da Lina Roth, la ricercatrice che ha coordinato lo studio, questa analisi potrebbe servire per abbinamenti più efficaci tra animali e proprietari:

Se comprendiamo meglio come i cani sono influenzati dall’uomo, sarà possibile abbinare il cane e il proprietario in un modo che sia migliore per entrambi, dal punto di vista della gestione dello stress.

Prima di giungere a conclusioni definitive, tuttavia, saranno necessari ulteriori studi, anche su razze diverse dalle due analizzate, nonché sui meticci.

Fonte: ANSA

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Questo cane ha trovato un modo efficace per protestare!