Profumi vegan e cruelty free: cosa sono e dove trovarli

Profumi vegan e cruelty free: cosa sono e dove trovarli

Fonte immagine: Istock

Non è facile trovare profumi naturali e cruelty-free ma sul mercato ci sono e sono la migliore scelta che possiamo fare per la nostra pelle.

Utilizzare profumi naturali è completamente diverso da utilizzarne di sintetici. Le fragranze naturali esaltano il profumo unico e naturale della pelle, mentre quelli sintetici le danno un odore artefatto e plastico. I profumi bio, inoltre, rispettano i nostri valori e le nostre scelte di vita diventando un manifesto importante della nostra personalità. Trovarli sul mercato, però, non è semplice.

Secondo l’Environmental Working Group, la maggior parte delle fragranze aggiunte ai profumi viene sintetizzata scegliendo tra 3.100 ingredienti chimici o derivati dal petrolio. La buona notizia è che i profumi sono facili da produrre anche in casa con controllo serrato della materia prima, occorrono oli essenziali e tanta pazienza.

Se vogliamo scegliere una soluzione più pratica procediamo con la ricerca dal vivo: per essere certa di incappare nel prodotto giusto, scegliamo un brand certificato cruelty-free. Leggendo l’INCI dovremo verificare gli ingredienti e cercare le certificazioni che ci garantiscano che il prodotto non è stato testato sugli animali. Per essere sicuri che sia vegano, sarebbe meglio cercare la certificazione. Spesso le aziende che producono profumi vegan e cruelty-free, producono anche profumi naturali ma non sempre. Il segreto è sempre uno: leggere, leggere, leggere.

Il nostro preferito è Vetiver Veritas di Heeley con sottili note di menta, vivace e estivo. Infine, oltre i lontani toni metallici, un definita nota di Pompelmo fresco appare come dal nulla. E’ il profumo perfetto per il caldo di agosto ma anche la fragranza giusta per farci sognare a dicembre. Provare per credere.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Scrub mani e corpo fai da te